Ramen vegan con broccoli e funghi shitake – Ricetta etnica | ilVegano.it
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Ramen vegan con broccoli e funghi shitake – Ricetta etnica

Avevo voglia di un buono e caldo ramen, un piatto tipico della cucina  giapponese a base di tagliatelle di frumento spesso servite in brodo di carne o pesce, insaporito con salsa di soia o miso. Ma essendo io vegana ho voluto cercare su internet una ricetta, che potessi riadattare alla mia alimentazione. Allora ho cliccato sul blog Minimalista Baker e ho trovato interessante la ricetta del ramen vegan con broccoli, alla quale ho apportato qualche modifica. Vi consiglio questo piatto soprattutto quando le giornate cominciano ad essere fredde e desideriamo qualcosa di buono che ci riscalda.

Come preparare il ramen vegan con broccoli e funghi shitake

Difficoltà

00

Tempo di preparazione

50 minuti

Per 4 persone

Ingredienti

300 gr. di capellini d’angelo

1 dado vegetale

1 cipolla

2 spicchi d’aglio

Zenzero fresco q.b.

1 panetto di tofu

Vedure a piacere (io ho utilizzato broccoli e funghi shitake)

Olio evo

Salsa tamari q.b.

1 cucchiaino di sciroppo d’acero

Leggi anche Borsch, la zuppa di barbabietola in versione raw, vegan e senza glutine

Preparazione

Preparare il brodo facendo rosolare con un filo d’olio una cipolla tagliata sottile, in una pentola di acciaio insieme a qualche pezzo di zenzero e un paio di spicchi di aglio.

Con il cucchiaio di legno mescolare bene la cipolla evitando che si attacchi. Quando la cipolla è diventata trasparente o comunque è imbrunita aggiungere dell’acqua calda. A questo punto ci aggiungo anche un pezzo di dado vegetale.

Faccio cuocere per almeno mezz’ora, poi scolo in modo da avere solo il brodo senza rimasugli. Nel frattempo bisogna preparare il tofu e le verdure.

Come verdure uso i broccoli e i funghi shitake a pezzi che faccio saltare in padella con un filo di olio: a fine cottura sfumare con della salsa di soia.

Taglio a dadini il tofu e lo tuffo in una padella dove metto la salsa di soia, un filo d’olio e un po’ di sciroppo d’acero. Cuocio il tofu finchè diventa dorato. Poi prendo dei capellini d’angelo, che è uno spaghetto molto sottile (consiglio la marca  Alce Nero) e faccio cuocere per qualche minuto dentro il brodo filtrato che bolle. Uniamo i capellini alle verdure saltate e al tofu.

Serviamo il ramen vegan di broccoli e funghi shitake ancora fumanti.

Buon appetito!

di Mari Grrrll

Editor's choice
Search