VegAmiamo Food & Market Fest 2020 torna a Formello (RM) il tanto atteso festival veg | ilVegano.it
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

VegAmiamo Food & Market Fest 2020 torna a Formello (RM) il tanto atteso festival veg

Dal 3 al 4 ottobre, nella bellissima location immersa nel verde di Formello (RM) torna la 3 edizione di VegAmiamo, il tanto atteso festival veg organizzato dalla food blogger Veronica Momi.

VegAmiamo, la festa più attesa dell’anno

Come le precedenti edizioni, serenità e relax faranno da sfondo a tutte le numerose attività che si potranno trovare in questo appuntamento: conferenze, show cooking, massaggi e trattamenti benessere, lezioni di yoga ecc.

Ambiente, alimentazione e animali saranno i temi trattati e connessi tra loro. Ci sarà un ampio spazio con stand espositivi e associazioni dove poter curiosare, assaggiare e informarsi sul mondo vegan.

Veronica Momi svela le anteprime di VegAmiamo

vegAmiamo-yoga

Incontriamo Veronica Momi, autrice del blog VeroVegan e collaboratrice anche di IlVegano.it per parlare di VegAmiamo Food & Market Fest 2020, un’edizione davvero speciale e soprattutto da non perdere.

Ciao Veronica, ad ottobre torna il festival VegAmiamo, un appuntamento ormai giunto alla terza edizione. Quale sarà la formula di questa nuova edizione?

La prima edizione si svolse in inverno, la seconda in estate e questa volta in autunno: quando si dice un festival per tutte le stagioni! Scherzi a parte, la formula è quella ormai collaudata nelle scorse edizioni e tanto apprezzata da chi ha avuto modo di partecipare all’evento. Due giorni pieni di attività: oltre a visitare le bancarelle del mercatino infatti sarà possibile fare lezioni gratuite di yoga, pilates e altre discipline, partecipare agli show cooking, assistere alle conferenze, entrare in contatto con le realtà delle numerose associazioni presenti e gustare ottimo cibo nell’area ristoro.

Sappiamo che saranno moltissimi i temi trattati dall’ecosostenibilità ambientale all’alimentazione veg e il rispetto per tutti gli animali. Quali sono gli obiettivi che ti poni con VegAmiamo Food & Market Fest 2020?

Come dico sempre, VegAmiamo è una festa: il primo obiettivo è di far star bene e far divertire chi vi partecipa, in un clima di leggerezza e serenità, nonostante i temi trattati siano di estrema importanza e serietà. Chi già ha abbracciato questo stile di vita non può che essere felice di poter partecipare ad un festival cruelty free, mentre chi non è vegano ha la possibilità di scoprire questo meraviglioso mondo. Il tutto attraverso le numerose proposte che ogni anno il festival offre ai suoi visitatori.

vegAmiamo-cibo

Il cibo, invece che ruolo avrà?

Sarà il protagonista di questa bellissima festa! Chi mi conosce sa quanta importanza io dia al cibo: oltretutto sono fermamente convinta che sia un canale attraverso il quale si possono far avvicinare le persone ad un’alimentazione al 100% plant based, in un modo del tutto pacifico e “gustoso”.

Rivelaci qualche anteprima, chi saranno gli ospiti e che attività si potranno fare?

In questa edizione avremo degli ospiti a dir poco eccezionali: il programma non è ancora stato pubblicato pertanto vi do delle notizie in anteprima!

Avremo con noi per tutta la durata del festival la Iena Vegana Alessandra Di Lenge che terrà ben due conferenze e sarà anche presente con lo stand della sua associazione. Per quanto riguarda gli show cooking, avremo l’onore di ospitare, tra gli altri, nientemeno che entrambi gli chef del Romeow Cat Bistrot, per soddisfare sia gli amanti delle ricette salate che quelli dei dolci.

Come detto in precedenza le attività saranno tante: oltre alle lezioni di yoga quest’anno avremo anche una bravissima insegnante di pilates e una di arti marziali che terrà una lezione di difesa personale, soprattutto rivolta alle donne.

Mi fermo qui altrimenti vi svelo tutte le sorprese del festival!

Sappiamo che questa edizione si sarebbe dovuta svolgere in estate, ma è stata appunto rimandata causa pandemia.

Ci tengo a precisare che la terza edizione di VegAmiamo era prevista per la fine di giugno; purtroppo causa Covid-19 abbiamo dovuto annullare l’evento ma ora siamo pronti per ripartire e il festival si svolgerà rispettando tutte le normative vigenti, le disposizioni governative e le linee guida regionali in materia di sicurezza, disinfezione e contingentazione.

Come ti ha cambiata il lockdown?

Nel periodo del lockdown, soprattutto all’inizio, è stato come vivere in un brutto sogno: era tutto così surreale e assurdo…il lockdown mi ha dato la possibilità di fermarmi un attimo, di passare più tempo in mia compagnia e dedicarmi alle cose che più mi piace fare. Devo confidarti di aver piacevolmente scoperto di stare molto bene con me stessa e, a seguito del lockdown, ho rivisto e riordinato senz’altro le mie priorità. Penso che il lockdown abbia inevitabilmente cambiato un po’ tutti.

Per te quanto è importante fare il cambiamento per il bene del Pianeta e di tutti i suoi ospiti?

Ormai non penso più che sia importante: siamo giunti ad un punto in cui è fondamentale e categoricamente necessario cambiare. Durante il lockdown, mentre noi ci eravamo fermati, la natura aveva ricominciato a “respirare”, gli animali a riconquistare i loro spazi, e il cielo non è mai stato così limpido.

Se siete a Roma, fateci un salto, sicuramente VegAmiamo oltre che una festa sarà un momento di condivisione unica per tutti.

Per saperne di più clicca qui

Ph credits VegAmiamo

di Antonella Tomassini

Editor's choice
Search