Ri-Evolution Fruit Fest: torna a Roma il festival della condivisione
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Ri-Evolution Fruit Fest: torna a Roma il festival della condivisione

Torna a Roma, domenica 26 maggio 2019 nella meravigliosa cornice del Parco della Caffarella, Ri-Evolution Fruit Fest, la festa Nazionale della condivisione, della cooperazione, del libero scambio, per una nuova evoluzione umana, con tanta frutta e amicizia.

Ri-Evolution Fruit Fest

Ri-Evolution Fruit Fest, giunto alla sua 15a edizione è ideato da Luca Speranza, ricercatore indipendente e studioso di vita Naturale, benessere olistico e spiritualità in collaborazione con Fruttalia.

Ri-evolution-Fruit-fest-copertina

“L’obiettivo di Ri-Evolution Fruit Fest -sostiene il fondatore di Fruttalia – è quello di creare e stimolare l’economia di relazione.  Festeggiare l’ arrivo della stagione calda, condividere tanta frutta estiva, e creare il pretesto per stare assieme, ritrovarsi, o conoscerci semplicemente in pace e armonia.”

“Uscire per una giornata dal circolo vizioso del virtuale e chiacchierare di natura, ecologia, frutta, veganismo, fruttismo, orti sinergici ecohousing/ecovillaggi, benessere, e salute semplice naturale – dichiara Luca Speranza – Sottotitolo di questa edizione è La coooperazione alla base dello sviluppo umano.”

Un evento da non perdere

Un programma ricco di appuntamenti ad ingresso libero, immersi completamente nella natura, a partire dalle ore 11:00 alle 19:30.

Si potrà praticare lo Streching Yoga e scoprire le tecniche naturali di benessere allungamento e benessere osteo-muscolare e rinforzamento schiena con il maestro fisioterapista Stefano Speranza.

Si parlerà dell’importanza del Movimento per il metabolismo umano con tecniche, esercizi e giochi a cura di Luca Speranza.

Ri-evolution-Fruit-fest-copertina

Ci sarà anche una tavola rotonda sul prato per discutere di digiuno e crudismo con Giuseppe Cocca.

Nel pomeriggio ci saranno corsi di sperimentazione sull’uso della frutta e dei vegetali per usi domestici e cosmetici naturali con Valerio Paolini.

Non mancheranno momenti di svago come la Danza del bosco per riscoprire nel nostro corpo l’universo e la danza del ventre meditativa a cura di Isabella Pilenga.

Un appuntamento da non perdere: vuol essere un intenso momento da condividere e occasione di incontro per mettere in risalto l’importanza del contatto con la natura.

Se siete a Roma non mancate! 🙂

Per conoscere il programma completo clicca qui.

di Antonella Tomassini

 

 

 

Editor's choice
Search