Impossible Whopper sotto accusa: il panino di Burger King non è vegano
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Impossible Whopper sotto accusa: il panino di Burger King non è vegano

Da poco arrivato anche in Italia, Impossible Whopper, il tanto chiacchierato panino vegano, proposto dalla grande catena internazionale di fast food Burger King, nei giorni scorsi è stato il protagonista di una notizia scoraggiante.

Burger King e Impossible Whopper: l’accusa

Cosa succede a chi ama mangiare cibo senza derivati animali in luoghi non propriamente specializzati in questo? Lo scopriamo grazie a Phillip Williams, un vegano ad hoc.

Il famoso burger, Impossible Whopper, diffuso in tutto il mondo, infatti non può considerarsi vegano in quanto cotto sulla stessa griglia dove vengono cotti hamburger, salsicce e ogni tipo di carne.

Altro che panino “zero carne”! A far tremare il colosso americano è stato il vegano Phillip Williams , che ad agosto ad Atlanta dopo aver ordinato e mangiato un Impossible Whopper senza maionese, come da richiesta, ha denunciato Burger King.

La denuncia è partita qualche giorno fa, dopo che Williams ha scoperto che il burger era stato cotto sulla griglia dove viene cotta la carne e che non è stato informato da nessuno del personale.

La risposta di Burger King

Un vero inganno per Williams, il cliente scrupoloso. Ma Burger King ha dichiarato che sul sito web c’è scritto: “100% WHOPPER®, 0% manzo”. E se si presta attenzione sotto la scritta c’è una piccolissima nota dove viene sottolineato che per tutti coloro che cercano un’alternativa alla carne è disponibile un metodo di cottura non alla griglia ma al microonde.

impossible-whopper

Burger King, inoltre ha sottolineato che “Impossible Whopper non è un panino pensato per un pubblico vegetariano o vegano, ma abbiamo deciso di lanciarlo per ampliare le possibilità di scelta dei nostri clienti”.

L’obiettivo di Williams

Incredibilmente, il lancio di un panino vegano da parte di uno dei maggiori fast food internazionali, viene considerato non più una manovra per attirare una nuova fetta di consumatori, ma semplicemente un nuovo prodotto per i clienti.

Non è forse più semplice ammettere di aver sbagliato e pensare che a un vegano darebbe fastidio sapere che il burger vegetale sa di carne perchè cotto sulla stessa griglia?

La contaminazione in fase di cottura dei burger senza carne, sembra non essere un problema per il colosso degli Usa. Ma Williams porta avanti la causa a nome di tutti i vegani che sono stati presi in giro, mangiando Impossible Whopper, ignari di tutto ciò.

L’obiettivo è dimostrare che il panino non è adatto ai vegani.

Se anche a voi vegani, che ci leggete vi capita di andare ad un fast food e addentare un panino vegetale ricordatevi sempre di chiedere maggiori informazioni su quello che state mangiando.

Noi sul sito ufficiale italiano non abbiamo trovato nessuna informazione sulla cottura del burger.

di Antonella Tomassini

 

Editor's choice
Search