Ice Cream Tour, a Londra il primo tour di gelato vegan e gratuito
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Si è concluso a Londra il primo Ice Cream Tour d’Europa completamente vegano e gratis

Ice Cream Tour, un’iniziativa organizzata in Inghilterra dall’associazione animalista e no profit Viva!, nata nel 1994 a Bristol, allo scopo di sensibilizzare le persone ad un’alimentazione vegana, si è conclusa qualche giorno fa a Londra.

6 città inglesi per l’Ice Cream Tour

Dopo aver attraversato sei città inglesi regalando per strada un delizioso gelato cruelty free a tantissimi passanti incuriositi, l’Ice Cream Tour partito da Cardiff il 31 Luglio, conclusosi il 6 agosto a Londra è stato apprezzato da cittadini e turisti attenti alle esigenze veg-friendly.

Diffondere la cultura vegan distribuendo gelato gratis con un semplice furgoncino, come sostengono gli organizzatori “è il modo perfetto per creare un’atmosfera positiva per il movimento vegano. Molti cittadini britannici non sanno quanto sia facile e gustoso scegliere un’opzione senza latte vaccino e quante sofferenze possano prevenire”.

Per una settimana Viva! ha distribuito infatti gratuitamente gelati senza latte vaccino e ha incoraggiato i passanti a scegliere alternative vegetali, informando su una dieta senza prodotti caseari, accompagnati da una gigantesca mucca gonfiabile.

Leggi anche Cado, negli Stati Uniti nasce il primo gelato vegano a base di avocado

Rendere consapevoli

ice-cream-tour

Viva! ha voluto rendere consapevole l’enorme pubblico, che ha accolto Ice Cream Tour, del fatto che il ciclo di vita di una mucca da latte è un continuo sfruttamento del sistema riproduttivo femminile. La mucca viene inseminata artificialmente in giovane età, porta in grembo il suo cucciolo per nove mesi, che dopo la nascita le sarà strappato. Questa pratica viene usata sia in grandi allevamenti che in piccole aziende per la produzione di latte, formaggi, burro, yogurt ecc.

Si spera che in giro anche in Italia ci siano iniziative dolcissime come Ice cream Tour, saremo lieti di imitare Viva! e far aprire gli occhi a chi ancora è dubbioso: meglio scegliere vegan… per gli animali, per il pianeta e per la propria salute.

di Antonella Tomassini  

 

 

Search