Crocchè fritte ideali per l’aperitivo – Come riciclare le patate vecchie | ilVegano.it
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Crocchè fritte ideali per l’aperitivo – Come riciclare le patate vecchie

Se vi sono avanzate delle patate vecchie, ecco la ricetta tradizionale ma veganizzata di un piatto cult che fa per voi: le crocchè fritte, ideali per l’aperitivo.

Scopriamo come preparare le crocchè fritte

Pochissimi gli ingredienti per realizzare questo sfizioso finger food amato da grandi e piccini.

Difficoltà

0

Ingredienti

4 patate vecchie

Sale

Prezzemolo

Olio di girasole per friggere

Leggi anche Hashbrowns all’inglese: crocchette di patate e cipolle

Medaglioni di patate e tofu affumicato, buoni e semplici da fare

Preparazione

Prendete delle patate vecchie, lessatele, fatele intiepidire, sbucciatele e fatele riposare per almeno 12 ore (meglio se 24).

Schiacciate ben bene le patate e “impastatele” con sale e prezzemolo fresco tritato. Inumidite le mani e formate dei cilindri più o meno della grandezza del vs pollice e disponeteli su di un piatto in attesa della frittura.

In una pentola capiente portate a temperatura l’olio di girasole e tuffateci al massimo un paio di crocchè alla volta (per evitare di abbassare la temperatura dell’olio).

Se vi piace, condite con un po’ di succo di limone spremuto al momento, un pizzico di sale e gustate 😋

#vegan #glutenfree #potatoes

#veganfood #color #veganrecipes

di Oste Vegano

 

Editor's choice
Search