Come riciclare la pasta del giorno prima: sformatini di ditaloni al ragù di soia e piselli al forno.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Come riciclare la pasta del giorno prima: sformatini di ditaloni al ragù di soia e piselli al forno.

Se ci è avanzata una bella porzione di pasta del giorno prima, ecco una ricetta anti-spreco, che possiamo preparare per il nostro apericena sfizioso. La pasta in bianco o già condita si presta bene soprattutto per preparare deliziosi sformatini al forno, croccanti e invitanti per ogni occasione.

Ecco la ricetta degli sformatini di ditaloni al ragù di soia e piselli, semplicissima da preparare. Vi consiglio di prepararne un po’ di più perché questa pasta è davvero ottima al forno il giorno dopo.

Difficoltà

0

Tempo di preparazione

1 ora

Per 4 persone

Ingredienti

500 gr. di ditaloni

3 cucchiai di granulare di soia disidratata

1 cipolla

100 gr. di piselli

1 carota

1 gambo di sedano

500 ml di passata di pomodoro

Un bicchiere di vino rosso

1 bicchiere di latte di riso

Sale

Pepe

Basilico

Olio evo

Ingredienti per il giorno dopo

200 ml. di besciamella vegan

Pangrattato

Preparazione

Prepariamo il ragù, affettiamo la cipolla e tagliuzziamo la carota e il sedano, che facciamo soffriggere per qualche minuto in un tegame capiente con un goccio di olio. Aggiungiamo il granulare di soia, la passata di pomodoro e i piselli e lasciamo insaporire per dieci minuti a fiamma media, mescolando bene gli ingredienti.

Aggiungiamo il bicchiere di vino, che facciamo evaporare e il latte di riso e lasciamo cuocere per almeno quaranta minuti finchè il ragù si assorbe, uniamo un pizzico di sale, il basilico e il pepe.

Nel frattempo mettiamo a bollire l’acqua della pasta con il sale, e versiamo i ditaloni o il tipo di pasta che più vi piace, preferibilmente corta.

davGustiamoci il piatto caldo, mentre il giorno dopo, con la pasta che è avanzata facciamo gli sformatini. Ungiamo con un filo d’olio i pirottini di alluminio monoporzione. Mescoliamo la pasta con la besciamella vegan, e cospargiamo la superficie con abbondante pan grattato. Mettiamoli in forno preriscaldato a 180° e lasciamo cuocere per circa 20 minuti finchè si crea la crosticina dorata. Lasciamo intiepidire e leviamo gli sformatini delicatamente dai pirottini e poniamo nel piatto di portata.

Questa è un’ottima ricetta per non sprecare nulla e per portare in tavola una vera delizia che piacerà a tutti. 🙂

di Antonella Tomassini

Search