Un Week end dedicato al veganismo: Veronica Momi racconta Vegamiamo
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Un Week end dedicato al mondo vegan: Veronica Momi racconta Vegamiamo

Manca una settimana a VegAmiamo 2019 Vegan Summer Fest, il festival vegano più atteso dell’estate, che dopo sei mesi di distanza e dopo il grande successo ottenuto a Bracciano, questa volta si svolgerà a  Formello, in una meravigliosa cornice immersa nella natura nelle vicinanze del parco regionale di Veio e delle valli del Sorbo. Un week end di festa.

Un week end di festa

Sabato 22 e domenica 23 giugno sarà un piacevole week end non solo per chi ha scelto il veganismo come filosofia di vita, ma per tutti coloro che vogliono stare all’aria aperta, e magari vogliono avvicinarsi incuriositi ad un mondo in festa.

Parola di Veronica Momi, organizzatrice del festival, che ci racconta in questa intervista le sue emozioni e i suoi obiettivi, carichi di speranza e allegria.

Veronica Momi racconta Vegamiamo

Vegamiamo, il festival vegan è giunto alla sua seconda edizione. Veronica, cosa si prova a organizzare un evento che ha come tema l’amore e il rispetto per tutti gli animali e la natura?

E’ una gioia immensa poter riproporre VegAmiamo in versione estiva e avere l’opportunità di diffondere la cultura, il rispetto e l’amore per tutto ciò che riguarda il mondo animale, la natura e l’ambiente. Per me VegAmiamo è una festa, mi piace pensarla così, da qui anche il nome di questa edizione: Vegan Summer Fest.

Quanto impegno ci vuole per mettere su un programma ricco di appuntamenti e che possa in qualche maniera incuriosire e attirare più persone?

Veramente tanto. Lo possono testimoniare i miei amici: quando parte l’organizzazione di VegAmiamo la mia vita sociale si azzera automaticamente! Quando partecipi a un evento magari non ti immagini le difficoltà che si incontrano nell’organizzarlo, i mesi di lavoro, anche di sera, di notte, nei weekend. Alla fine però tutta la fatica viene ripagata dall’entusiasmo dei partecipanti e dal sapere che, nel mio piccolo, contribuisco a diffondere sempre più la cultura vegan.

Quale è stato il bilancio della scorsa edizione tenutasi solo sei mesi fa a Bracciano?

La prima edizione di VegAmiamo, tenutasi a Bracciano lo scorso Dicembre, è andata veramente molto bene, direi al di sopra delle aspettative. L’affluenza delle persone è stata buona, considerando che si è svolta in inverno, a ridosso del Natale e in una location logisticamente non proprio comodissima. La cosa che mi ha fatto particolarmente piacere è che molte delle persone che hanno partecipato, pur non essendo vegane, hanno trovato la manifestazione piacevole e interessante.

Quali saranno i temi che si affronteranno durante l’evento?

vegamiamo

Anche in questa edizione il filo conduttore sarà l’amore: per gli animali, per il pianeta e per noi stessi. Avremo numerose conferenze a tema con nutrizionisti, sportivi, associazioni e scrittori. Ci sarà un mercatino con prodotti al 100% vegan, sia alimentari che di abbigliamento e cosmesi naturale, un’area dedicata ai trattamenti benessere, lezioni di yoga gratuite per adulti e bambini, show cooking con i nostri bravissimi chef, i food truck vegani più buoni in circolazione e anche dei piccoli spettacoli. Come detto in principio, VegAmiamo è una festa: il clima sarà molto gioioso, di relax, di armonia.

Cosa ti aspetti dal Vegan Summer Fest?

Mi aspetto di vedere il sorriso sul viso delle persone dopo che avranno visto la bellezza del luogo, fatto due passi tra gli stand, mangiato dell’ottimo cibo vegano, e magari anche partecipato ad alcune delle attività in programma. Mi aspetto di incontrare e conoscere persone nuove, ma anche di riabbracciare vecchi amici ritrovati. E se anche una sola persona “non vegana” tra i partecipanti, andrà via soddisfatta magari con la voglia o la curiosità di provare ad avvicinarsi a questo stile di vita, e avrà capito che anche noi vegani sappiamo divertirci e mangiare bene. Ecco, allora la mia missione potrà dirsi compiuta.

Il cibo vegan: cosa rappresenta per te e che ruolo avrà a Vegamiamo?

Il cibo ha sempre ricoperto un ruolo importante: adoro cucinare almeno tanto quando adoro mangiare. Cibo per me vuole dire, da sempre, condivisione, amicizia, festa e gioia. E’ grazie alla cucina vegana che nel 2012 è nato VeroVegan, un progetto che mi sta molto a cuore, tramite il quale condivido le mie ricette con l’intento di far capire quanto la cucina veg possa essere straordinariamente gustosa e varia e al tempo stesso semplice. Ecco perché per questa edizione di VegAmiamo ho prestato particolare attenzione all’area ristoro, scegliendo con cura i food truck che vi prenderanno parte. Ho voluto accontentare un po’ tutti i gusti, pertanto avremo piatti di pasta fresca fatta sul posto, panini super golosi con burger di legumi, tempura di verdure di stagione, ma anche una varietà di piatti dai sapori più orientali come noodles e udon.

Si potranno inoltre fare piccole degustazioni presso gli stand dei produttori di “formaggi” vegan, tofu biologico, salse e condimenti e anche prodotti senza glutine. E se ancora non vi basta, potrete assistere ai nostri show cooking e magari rimediare qualcosa anche là! 😉

La natura: cosa rappresenta per te? 

La natura è tutto: noi siamo solo degli ospiti su questo pianeta, esistiamo grazie alla natura. Gli alberi ci danno l’ossigeno, la terra ci da i suoi frutti, l’acqua è la nostra risorsa più importante.

Puoi dirci due parole sulla magnifica cornice del parco dove il  festival è stato organizzato?

Ho scelto Formello come location per questa edizione perché è un luogo molto importante per me: è un posto dove trovo rifugio quando ho bisogno di riflettere, quando ho bisogno di pace e relax, quando voglio fare un “tuffo” dove l’erba è più verde e il cielo più azzurro…qui si trova la splendida Valle del Sorbo e anche un tratto della famosa via Francigena, dove ho trascorso svariate ore e camminato per parecchi km con la mia cagnolona.

VegAmiamo si terrà in una proprietà privata, a pochi km dalla Valle del Sorbo. Lo spazio riservato all’evento è di circa 8.000mq, tra prato, sala conferenze, cucina all’aperto, angolo bar e area cani.

Sicuramente un appuntamento gioioso da non perdere, e se siete a Roma fateci un salto.

Via del Praticello 95, Formello – ROMA

Per conoscere il programma completo clicca qui.

di Antonella Tomassini

Editor's choice

Search