Paolo Barbon in bici da Torino a Madrid, contro la corrida
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Paolo Barbon in bici da Torino a Madrid, contro la corrida e lo sfruttamento degli animali

Sta per giungere al termine il lungo viaggio in bici del “Basta Corrida Veg Tour 2019”, partito da Torino il 3 Agosto e che terminerà il 19 Agosto 2019 a Madrid. In bici con Paolo Barbon per dire basta corrida!

Cosa è il Basta Corrida Veg Tour 2019

Il Basta Corrida Veg Tour giunto alla quarta edizione è un evento organizzato da Paolo Barbon, il ciclista vegano e fondatore di “Bike for Animals”, movimento a favore dei diritti animali. Barbon porta avanti ormai da anni la sua campagna di sensibilizzazione contro la corrida e tutte le atroci manifestazioni di tauromachia, conosciute in tutto il mondo.

La tratta è di ben 2.700 Km da percorrere in bici con una squadra di atleti professionisti ma anche dilettanti, con tappe in Italia, Francia e infine Spagna.

Ad accogliere il Basta Corrida Veg Tour 2019, patrocinato dalla LEAL Lega Antivivisezionista  ci saranno notevoli associazioni animaliste e movimenti locali anti corrida, per chiedere l’abolizione della tauromachia, nel rispetto di tutti gli animali. Obiettivo dell’evento è anche divulgare la scelta etica del veganismo.

Paolo Barbon in bici contro la corrida

Barbon, vegano da oltre 14 anni ha dichiarato alla stampa prima di partire per questo pacifico tour: “La soddisfazione mia e della squadra di atleti vegani è quella di dimostrare e far comprendere alle persone che questa violenza è priva di significato, eticamente incompatibile e la resistenza alla corrida sta crescendo in tutto il mondo.”

basta-corrida

Le imprese sportive di Paolo Barbon sono tutte esclusivamente contro lo sfruttamento e il maltrattamento degli animali, ricordiamo la Race Across Italy, svoltasi lo scorso aprile e che lo ha visto impegnato in un percorso di 800 Km a favore della Leal Lega Antivivisezionista.

L’atleta rappresenta una testimonianza che sport e alimentazione vegan sono un binomio perfetto, e che anzi grazie alla scelta veg, “la fatica si sente un po’ meno – continua Barbon- e soprattutto il morale e lo spirito sono più alti perché si è consapevoli di non fare del male a nessuno”.

Un’iniziativa che ci lascia gioia e speranza nell’animo, e ci fa anche commuovere grazie a Torino, un gioioso cane randagio incontrato durante la tappa di Alicante, sottoposto a visita veterinaria e che è diventato presto la mascotte di Basta Corrida Veg Tour 2019, facendosi coccolare dal gruppo e che tornerà in Italia con il ciclista. Per Torino si cerca una adozione speciale.

basta-corrida

Non ci resta che augurare a Barbon e la sua magnifica squadra il traguardo del loro e nostro obiettivo: animali liberi e una famiglia speciale per Torino.

Per essere aggiornato sulle tappe del Basta corrida Veg Tour 2019 clicca qui.

Ph credits Basta Corrida Veg Tour 2019 

di Antonella Tomassini

 

Editor's choice
Search