Joaquin Phoenix vincitore del premio Oscar con Joker, film antispecista
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Joaquin Phoenix vince l’Oscar 2020 come migliore attore per il suo ruolo in Joker, film sull’antispecismo

Proclamato miglior attore protagonista alla 92esima edizione della Notte degli Oscar è Joaquin Phoenix, l’attore attivista e vegano che sta facendo parlare di sé sempre di più.

Joaquin Phoenix a favore dei diritti degli animali

Il film Joker è diretto da Todd Phillips, ispirato all’omonimo personaggio dei fumetti DC Comics, già vincitore di numerosi premi come il Leone d’oro alla 76esima Mostra del Cinema di Venezia.

La Notte degli Oscar ha reso orgoglioso Phoenix, che  sale sul palco e stringe la statuetta senza commuoversi.  Il suo discorso lascia tutti emozionati: non i soliti ringraziamenti da star ma l’attore si rivolge al pubblico, sottolineando: “ Il regalo più grande che mi sia stato dato, a me e a molti altri qui, è l’opportunità di usare la nostra voce per coloro che la voce non ce l’hanno”.

Lotta contro tutte le ingiustizie

L’attore parla di razzismo, di lotta contro tutte le ingiustizie, ed evidenzia uno degli argomenti che più gli sta a cuore: gli animali.

Parole che toccano il cuore, quelle di Phoenix durante la sua premiazione: “Ci sentiamo in diritto di inseminare artificialmente una mucca e di rubare il suo bambino, anche se le sue grida di angoscia sono inconfondibili. Poi le prendiamo il latte che è destinato al suo vitello e lo mettiamo nel nostro caffè e nei nostri cereali.”

Joker-800x400

Il noto attivista nel suo bellissimo discorso propone un cambiamento, in beneficio per tutti gli esseri senzienti e per la natura che ci circonda, rispetto ed educazione tra le persone.

Poi ricorda il fratello River, perso per overdose all’età di 23 anni nel 1993, e lancia un messaggio di vita privata.

Lieti che sia stato premiato un grande uomo, che nonostante un passato non proprio bello ha saputo riscattarsi e giocarsi la sua seconda possibilità, grazie anche al suo impegno nella difesa dei diritti degli animali oltre che l’amore per tutto ciò che ci circonda.

di Antonella Tomassini

Editor's choice
Search