Dominion, esce in tutto il mondo il più atteso documentario etico
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Esce in tutto il mondo Dominion, il documentario etico narrato da Joaquin Phoenix

Dominion, il documentario più atteso di tutti i tempi, realizzato da Chris Delforce e narrato da Joaquin Phoenix  e Rooney Mara, noti per essere importanti attivisti per i diritti degli animali è finalmente uscito in questi giorni online in tutto il mondo.

Dominion e la violenza sugli animali in Australia

Dominion ci racconta in due ore intense e cariche di realtà ed emozioni la violenza sugli animali. Il lungometraggio è il sequel di Lucent altro documentario dello stesso autore, acclamato dalla critica sull’industria dei suini australiani.

Dominion, grazie a telecamere nascoste ci presenta la realtà completa di come vengono utilizzati e maltrattati gli animali di ogni specie in Australia, come ci viene anticipato sul trailer “Attraverso filmati ottenuti segretamente, il film metterà in discussione la moralità e la validità del nostro dominio sul regno animale e mira a servire come risposta dell’Australia ai ” terrestri “.

Un lungometraggio per aiutare le Aussie Farms

“Tutti i fondi raccolti nelle sessioni verranno utilizzati per aiutare le Aussie Farms a perseguire la loro difesa degli animali”, afferma il regista sulla pagina Facebook del film.

Delforce sul sito del film ha dichiarato “La cosa più importante che voglio comunicare agli spettatori è che gli animali sono individui, esseri senzienti – pensano, provano emozioni, sentono dolore, soffrono. I maiali che trovano una morte orrenda nelle camere a gas non sono diversi dai cani e gatti che fanno parte della nostra famiglia e che amiamo. Non vogliono morire e ogni spettatore ha il potere di fermare tutto questo… al contrario di quanto avviene su altri temi di ingiustizia sociale, non dobbiamo convincere un governo a fare la cosa giusta, ma sta solo a noi come consumatori. E’ nelle nostre mani ed è una nostra responsabilità.”

Sarà invece a cura di AgireOra la versione doppiata in italiano che uscirà ad ottobre. Nato per sensibilizzare le persone, il film come sostiene il Network italiano che si occupa di un insieme di iniziative, campagne, progetti e consulenti per la difesa degli animali  “riesce a farci davvero percepire, sentire dentro di noi con grande forza, la sofferenza estrema degli animali, la loro disperazione, il loro grido di aiuto. Ci mostra cosa accade realmente agli animali e come sono trattati dai lavoratori quando “nessuno vede”. Si tratta di allevamenti standard, non peggiori né migliori di altri, sono gli stabilimenti che esistono in tutto il mondo, perché le tecniche di allevamento e di macellazione sono le stesse dappertutto, così com’è lo stesso il disinteresse per la vita e la sofferenza degli animali, considerati come merce.”

Sicuramente un film che spezzerà il cuore, e noi ci auguriamo che sia visto anche da spettatori scettici che finalmente potranno capire che tra gli umani e gli animali non c’è nessuna differenza.

di Antonella Tomassini

 

Editor's choice
Search