Perché gli animali domestici riducono lo stress di adulti e bambini.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Perché gli animali domestici riducono lo stress di adulti e bambini.

Quante volte torniamo a casa dopo una giornata stressante di lavoro, e l’unica cosa che ci fa star meglio è rivedere il nostro amato gatto o cane che ci salta addosso e fa le feste cercando carezze e coccole. All’improvviso lo stress ci passa e finalmente ci possiamo rilassare.

È stato dimostrato da uno studio condotto su circa 100 bimbi tra i 7 e i 12 anni e pubblicato su Social Development, che i bambini che giocano con un animale domestico hanno meno stress rispetto ai bambini che in casa non hanno animali.

La ricercatrice Darlene Kertes, dell’Università di Gainesville, in Florida, ha condotto lo studio mettendo alla prova i bambini facendoli parlare in pubblico e compiendo operazioni di aritmetica mentale, attività che aumentano il cortisolo, l’ormone dello stress.

Il risultato è stato che avere in casa un animale fa aumentare l’autostima e il rilassamento, ed aiuta ad aver migliori rapporti sociali e migliori risultati lavorativi.  

I bambini sono stati divisi in tre gruppi: il primo gruppo ha affrontato il test in presenza di un animale, il secondo in presenza dei genitori, e il terzo senza nessun accompagnamento.

Tramite un campione di saliva prelevato prima e dopo la prova, è risultato che i bambini che al proprio fianco avevano un animale presentavano livelli di cortisolo bassi mentre gli altri alto.

Sicuramente gli animali ci aiutano a vivere meglio, sono compagni di vita che ci regalano serenità in casa e se portati nell’ambiente di lavoro possono aiutare i dipendenti a rilassarsi, ridurre la frequenza cardiaca e ridurre la pressione sanguigna.

Ce lo dimostra Ferray Corporation, un’azienda di Tokio che ha deciso di permettere l’accesso ai gatti in ufficio perché si possa lavorare meglio e rilassati.  

Infatti l’azienda, che si occupa della realizzazione di siti web e tecnologia, da due anni ha portato una novità in ufficio, 9 simpatici e giocherelloni gatti, salvati dalla strada che gironzolano sulle scrivanie, tra monitor e cavi, pronti a far le fusa e a farsi coccolare, ma anche a dormire sui tavolini e a partecipare alle riunioni, facendo i comuni danni, come cavi rosicchiati e pareti graffiate che si risolvono facilmente con sorrisi e grattini.

Inizialmente l’azienda aveva inserito i 9 gatti in ufficio ma dopo un po’ l’obiettivo è stato quello di spingere i dipendenti ad andare a lavoro con il proprio gatto, e se qualcuno non ha un gatto, Ferray Corporation contribuisce al loro mantenimento con un bonus mensile di 5 mila yen al mese circa 42 euro.

Hidenobu Fukuda, il titolare dell’azienda  sostiene che i gatti siano perfetti per ridurre lo stress e non costituiscono una vera distrazione dal lavoro ed ovviamente i dipendenti sono entusiasti poiché il rapporto è migliorato tra di loro, grazie alle divertenti situazioni create dai gatti.

Gli animali domestici aiutano tantissimo a combattere lo stress e non solo, basta pensare alle persone anziane che in compagnia del loro cucciolo dimenticano la solitudine e tornano a sorridere.

Allora, coccoliamo e facciamoci coccolare dai nostri amici a 4 zampe. 😉

di Antonella Tomassini

Search