Medaglioni di soia con crauti stufati in agrodolce | ilVegano.it
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Medaglioni di soia con crauti stufati in agrodolce

I medaglioni di soia con crauti stufati in agrodolce sono un perfetto secondo piatto per chi vuol gustare una ricetta tradizionale in versione vegana. Semplici ingredienti per questa ricetta, facilissima da fare soprattutto quando ci si è avvicinati da poco alla cucina cruelty free e non si ha molta fantasia. I medaglioni di soia, chiamati anche bistecche sono un alimento vegetale molto usuale e pratico per chi desidera un’alternativa alla carne animale, senza colesterolo e a ridottissimo apporto di grassi. Basterà reidratare la soia in acqua bollente per venti minuti e armarsi di fantasia.

Come preparare i medaglioni di soia con crauti stufati in agrodolce

I crauti sono un contorno tipico di piatti a base di carne, salsicce e wurstel ma si abbinano anche con piatti a base di soia e seitan. Mettiamoci subito ai fornelli.

Difficoltà

0

Tempo di preparazione

30 minuti

Per 4 persone

Ingredienti

12 medaglioni di soia

Farina (per infarinare i medaglioni)

400 gr. di crauti in barattolo ( o 800 gr. di cavolo cappuccio)

Una manciata di uva sultanina

Semi di finocchio

1 cipolla bianca

Cumino

1/2 bicchiere di vino bianco

1/2 bicchiere di aceto bianco

Sale

Olio

Preparazione

Facciamo reidratare in acqua bollente e salata i medaglioni di soia.

Nel frattempo affettiamo finemente la cipolla che lasciamo rosolare in padella con un filo di olio, aggiungiamo i crauti, ( se decidete di usare il cavolo cappuccio, lavatelo e fatelo a listarelle sottili).

Uniamo l’aceto, il vino e un bicchiere d’acqua. Saliamo e aggiungiamo l’uva sultanina che abbiamo precedentemente messo in ammollo per 10 minuti, e le spezie lasciando cuocere i crauti per circa 20 minuti con un coperchio.

Per il cavolo cappuccio invece ci vogliono almeno 40 minuti e lo lasciamo cuocere a fuoco moderato finchè si asciuga il brodo.

Durante la cottura per rendere più delicato il sapore dei crauti possiamo aggiungere anche una mela tagliata a fettine sottili.

Scoliamo e strizziamo la soia, che infariniamo e cuociamo in una padella con un filo d’olio, da entrambi i lati finchè i medaglioni risulteranno dorati. Serviamo i medaglioni caldi accompagnati con il contorno di crauti stufati.

Gustiamoci il nostro piatto e buon appetito.

di Antonella Tomassini

Bistecche di Soia
Alimento estruso a base di farina di soia degrassata e ristrutturata

Voto medio su 65 recensioni: Buono

€ 2.64

Editor's choice
Search