Gnocchi di quinoa con zucca e porcini - La ricetta facile
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Gnocchi di quinoa con zucca e porcini. Come prepararli in pochi passi

Con la quinoa, pseudo cereale dalle tante proprietà benefiche, si possono preparare deliziose polpette o burger, insalate, minestre o anche squisiti gnocchi, morbidi e delicati come in questa ricetta: gnocchi di quinoa con zucca e porcini.

Gnocchi di quinoa come prepararli

Scopriamo come realizzare gli gnocchi di quinoa con zucca e porcini, un condimento tradizionale e intenso.

Difficoltà

0

Tempo di preparazione

1 ora e 30 minuti

Per 4 persone

Ingredienti

150 gr. di quinoa

Un goccio di vino bianco

Farina integrale q.b.

200 gr. di zucca

100 gr. di porcini (se non trovate quelli freschi andranno bene anche surgelati)

1 cipolla rossa

Olio evo

Sale

Pepe

Rosmarino

Preparazione

Laviamo bene la quinoa e cuociamola per circa 10 minuti nel doppio dell’acqua.

Nel frattempo laviamo la zucca e tagliamola a dadini. Puliamo anche i porcini, e tagliamoli a listarelle. Rosoliamo in padella la cipolla tritata, e quando diventa dorata aggiungiamo la zucca, i funghi e il vino bianco. Cuociamo a fiamma alta finchè il vino evapora, aggiustiamo di sale e pepe, e lasciamo cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti.

Scoliamo la quinoa e lasciamola riposare per qualche minuto. Prepariamo ora gli gnocchi: su una spianatoia versiamo la quinoa che abbiamo schiacciato con una forchetta creando un composto omogeneo. Uniamo la farina e lavoriamo l’impasto con le mani finchè otteniamo una palla non troppo appiccicosa. Formiamo delle striscette che tagliamo a piccoli cilindri. Se avete la tavoletta per rendere tondeggianti gli gnocchi usatela, così verranno perfetti.

In una pentola con acqua bollente e salata cuociamo per circa 3 minuti gli gnocchi. Quando verranno a galla scoliamoli e versiamoli in padella con il condimento di zucca e porcini.

Saltiamo per 1 minuto a fiamma alta, e versiamo nel piatto di portata spolverando gli gnocchi di quinoa con zucca e porcini con foglioline di rosmarino fresco e tritato o un cucchiaio di lievito alimentare in scaglie.

Buon appetito!

di Antonella Tomassini

Editor's choice
Search