Daikon gratinato al forno, una ricetta sfiziosa per cucinare la radice antica
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Daikon gratinato al forno, una ricetta sfiziosa per cucinare la preziosa radice

Il daikon, una radice originaria dell’Oriente, è ricca di tantissime proprietà nutritive; simile per forma ad una grossa carota bianca e per sapore al pungente e piccantino ravanello. Si può mangiare sia crudo che cotto, e può essere utilizzato sia come contorno, oppure come piatto unico accompagnato da altre verdure. Scopriamo la ricetta del daikon gratinato al forno, un contorno semplice e leggero.

Come preparare il daikon gratinato al forno

Il daikon gratinato al forno è un piatto diverso da realizzare in poco tempo. Mettiamoci subito ai fornelli.

Difficoltà

0

Tempo di preparazione

50 minuti

Per 4 persone

Ingredienti

1 daikon grande

50 gr. di pangrattato

Olio evo

Sale

Pepe rosa

Spezie a piacere

Leggi anche Ortaggi insoliti e dimenticati da riscoprire: quali sono e perché fanno bene

Kimchi: la ricetta vegan del piatto tipico coreano

Preparazione

Laviamo e peliamo il daikon, che tagliamo a rondelle non troppo sottili. Cuociamo al vapore per circa 20 minuti e lasciamo raffreddare per qualche minuto.

In una teglia oleata poniamo il daikon, cospargiamo con pangrattato, io ho usato quello aromatizzato al peperoncino. Uniamo un pizzico di sale, il pepe rosa, e le erbe aromatiche che più ci piacciono, aggiungendo un filo d’olio.

Inforniamo il daikon in forno preriscaldato a 200° C per circa 15 minuti, finchè diventa croccante.

Serviamo il daikon gratinato come contorno, accompagnato con cotolette di funghi pleurotus da tuffare prima in una pastella di farina di ceci e spezie, e poi nel pangrattato friggendole in abbondante olio.

Buon appetito!

di Antonella Tomassini

 

Pianeta Vegan
Riflessioni e ricette per un mondo cruelty free
€ 17,50

Editor's choice

Search