Come fare in casa il burro di cocco e usarlo in cucina | ilVegano.it
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Come fare in casa il burro di cocco e usarlo in cucina

Il burro di cocco si ricava dalla polpa del frutto, ed è un alimento che si può usare in tante ricette in cucina, è ricco di grassi buoni che non alzano il colesterolo. Inoltre il burro di cocco è un ottimo antinfiammatorio e previene anche le carie. Contiene minerali come il potassio e il magnesio ed inoltre le vitamine A, E e C e moltissime fibre.

È il sostituto ideale del burro nei dolci e in moltissime altre ricette. Ma ricordiamoci sempre di non esagerare, poiché 100 gr. di burro di cocco apportano circa 700 Kcal.

Ed ecco la ricetta per preparare in casa il burro di cocco.

Difficoltà

0

Tempo di preparazione

20 minuti

Ingredienti

2 tazze di cocco grattugiato o farina di cocco

Un pizzico di sale

Preparazione

Versiamo il cocco nel frullatore e frulliamo per circa 15 minuti, finchè diventa una crema burrosa. Con una spatola durante il procedimento stacchiamo il cocco che tenderà ad attaccarsi alle pareti del bicchiere del frullatore, aggiungiamo un pizzico di sale, e continuiamo a frullare per altri 5 minuti. Possiamo aggiungere, se vogliamo fare il burro più cremoso, un filo di olio di cocco.

Versiamo in un vasetto di vetro e lasciamolo freddare per 24 ore. Quando dobbiamo usarlo, basta tirarlo fuori dal frigo per ammorbidirlo un’ora prima dell’uso.

Ideale anche per piatti salati, infatti il burro di cocco possiamo usarlo anche per saltare in padella le verdure, o per condire insalate o addolcire frullati.

Nei dolci, la quantità da usare è pari a quella del comune burro infatti 100 gr. di burro corrispondono alla stessa quantità di burro di cocco.

Daremo ai nostri piatti un gusto più leggero ed esotico, che farà venire l’acquolina in bocca a grandi e piccini. 🙂

di Antonella Tomassini

 

Olio di Cocco
Vergine e biologico

Voto medio su 201 recensioni: Da non perdere

€ 6

Search