Come preparare un buonissimo ragù di lenticchie. | ilVegano.it
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Come preparare un buonissimo ragù di lenticchie.

Esistono diverse varianti vegetali del ragù, tutte molto gustose e nutrienti. Il più usato nell’alimentazione vegana è quello con il granulare di soia, ma unico nel suo sapore è il ragù che si prepara con le lenticchie, che sicuramente non ci fa rimpiangere in alcun modo la ricetta originale.

Un ragù ricco di proteine, vitamine, sali minerali e soprattutto fibre e ferro.

Ecco la ricetta cruelty free.

Difficoltà

0

Tempo di preparazione

1 ora e 30 minuti

Per 4 persone

Ingredienti

200 gr. di lenticchie

2 carota

1 cipolla

1 gambo di sedano

700 ml passata di pomodoro

1 bicchiere di vino rosso

Prezzemolo, basilico, salvia, curcuma

Sale

Olio evo

Preparazione

Mettiamo in ammollo le lenticchie la sera prima in acqua fredda.

Tritiamo le carote, il sedano e la cipolla e facciamoli soffriggere per 15 minuti in una casseruola con un filo d’olio a fuoco lento aggiungendo un pizzico di sale.

Quando il soffritto è dorato aggiungiamo le lenticchie, facciamo rosolare per qualche minuto e sfumiamo con il vino rosso, finchè evapora, uniamo la passata, aggiustiamo di sale, e copriamo lasciando cuocere almeno un’oretta e mezzo, aggiungendo un po’ di acqua se si asciuga troppo. A fine cottura aggiungiamo le spezie, mescoliamo e lasciamo insaporire.

ragu-di-lenticchie-bimbyIdeale per condire pasta come le fettuccine di mais o la lasagna vegan al forno.

Se vi avanza il ragù di lenticchie potete conservarlo in un contenitore di vetro in frigo per 3/4 giorni.

Se vi è piaciuta la ricetta potete trovare tante altre idee di come cucinare cruelty free nel mio libro Pianeta Vegan, riflessioni e ricette per un mondo cruelty free, edito da Mediterranee che potete ordinare online o trovare in libreria.

Pianeta vegan

di Antonella Tomassini

 

Search