Vellutata di cavolfiore, candida come la neve.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Vellutata di cavolfiore, candida come la neve.

Oggi il Sig.Cavolo vi propone la ricetta del Cavolo di una vellutata semplicissima, delicatissima, candida come la neve e supercremosa!

Perfetta per queste giornate freddissime in cui una buona zuppa coccolosa è un vero piacere!

Preparata con un meraviglioso ortaggio di stagione.

Ed ecco la ricetta della mia vellutata di cavolfiore.

Ingredienti per circa 4 porzioni:

– 1 cavolfiore bianco non eccessivamente grande
– 1 patata grande o 2 più piccole
– 1 pezzo di porro (preferibilmente la parte bianca)
– 1 cipolla bianca
– 1 lt e 1/2 circa di brodo vegetale bio
– olio, sale, pepe q.b.
– semi per guarnire a gusto

 

 

PROCEDIMENTO:

1) Puliamo il cavolfiore e prima di dividerlo in cimette tagliamo qualche fettina molto fine da grigliare per guarnire i piatti prima di servirli.

2) In una casseruola mettiamo un filo d’olio con il porro, la cipolla e la patata a tocchetti.

3) Facciamo sfrigolare il tutto qualche minuto poi aggiungiamo un pochino di brodo già caldo che avremo precedentemente preparato.

4) Mettiamo nella pentola anche le cimette del cavolfiore, saliamo e copriamo le verdure con il brodo vegetale, senza esagerare.

5) Lasciamo cuocere con il coperchio per 20 minuti circa, appena le verdure diventano tenere saranno pronte.

6) Nel frattempo, su una griglia o una padellina grigliamo velocemente a fuoco vivace le fettine di cavolfiore tenute da parte rendendole belle croccanti e dorate, condiamole con un goccio d’olio, sale e pepe bianco.

7) Appena le verdure saranno tenere, eliminiamo un pochino di brodo in caso potrebbe essere troppo e compromettere la consistenza della vellutata e passiamo tutto con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema liscia e bianchissima.

8) Aggiustiamo di sale, pepe e le spezie che preferiamo, mettiamo la vellutata in piatti fondi o ciotoline e guarniamola con le fettine di cavolfiore croccanti, un filo d’olio e a gusto qualche semino!

Buon appetito! 😉

Leggi anche:

VELLUTATA DEL CAVOLO…NERO: LA RICETTA GUSTOSA.

di Ricette del Cavolo

 

 

Search