Burger di cannellini: la ricetta per prepararli in casa
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Un’idea per preparare in casa deliziosi burger di fagioli cannellini

Spesso andiamo di fretta a causa dei ritmi sfrenati della nostra vita e quando andiamo a fare la spesa ci limitiamo a comprare prodotti vegani già preconfezionati a volte un po’ costosi,  ma se abbiamo un po’ di tempo per autoprodurre il cibo, basta veramente un minimo di spesa, per realizzare un piatto di ottimo sapore e soprattutto economico.

Per preparare i burger di fagioli cannellini ci serve meno di un euro e se pensiamo che a volte quelli già preconfezionati ci costano 4 o 5 euro, possiamo allora pensare di cucinarli quando abbiamo tempo e magari metterli nel freezer da consumare quando avremo poco tempo per metterci davanti ai fornelli.

Preparare i burger con i fagioli cannellini è veramente semplice.

Difficoltà

0

Tempo di preparazione

15 minuti

per 4 persone

Ingredienti

300 gr. di fagioli cannellini (se andate di fretta vanno bene anche quelli in scatola)

2 carote

1 cipolla

1 patata

Galgant

Pangrattato q.b.

Sale, pepe, olio evo

Preparazione

Mettiamo in ammollo i fagioli per l’intera notte, dopodiché facciamoli bollire per una mezz’ora abbondante finché diventano morbidi.

Nel frattempo grattugiamo le carote e la patata e tagliuzziamo la cipolla. Scoliamo i fagioli e schiacciamoli con una forchetta  in una coppa insieme alle verdure grattugiate, aggiungiamo un goccio di olio, sale e pepe, ed impastiamo con le mani aggiungendo pangrattato, il galgant, che è un’ottima spezia simile allo zenzero, ottenendo un composto morbido.

Prendiamo lo stampo in acciaio per creare i nostri burger ai fagioli cannellini,  e riscaldiamo in padella un po’ di olio evo a fuoco medio e cuociamo gli hamburger creati facendoli diventare dorati da entrambi i lati.

Serviamoli caldi accompagnati con una insalatina di germogli di soia e pomodori freschi.

I fagioli cannellini si possono sostituire anche con i fagioli rossi, preziosi alleati della salute del nostro organismo.

Vi consiglio questa idea per fare una spesa attenta per il nostro benessere e perché no per il nostro portafoglio.

 di Antonella Tomassini

 

 

 

Search