Rosmarino: la pianta dai mille usi non solo in cucina.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Rosmarino: la pianta dai mille usi non solo in cucina.

Il rosmarino, chiamato anche rosmarinus officinalis, appartiene alla famiglia delle Lamiaceae ed è una pianta antichissima tipica dei paesi del Mediterraneo.

Il suo nome deriva dal latino “ros marinus” che vuol dire appunto arbusto del mare.

Il rosmarino viene utilizzato in cucina per insaporire zuppe, secondi piatti e verdure, ma ha diversi utilizzi anche nella medicina ayurvedica grazie alle tantissime proprietà che ha.

Il rosmarino infatti è un ottimo rimedio naturale contro il raffreddore e la tosse: preparare il decotto con foglie fresche di rosmarino serve per liberare le vie nasali, o in caso di mal di gola forte.

Cosa ci occorre?

50 gr. di rosmarino e mezzo litro di acqua. Mettiamo in un pentolino l’acqua e dopo aver portato ad ebollizione, lasciamo bollire per dieci minuti e lasciamo raffreddare per 5 minuti. Filtriamo e versiamo in una tazza.

Il rosmarino come infuso o decotto è un ottimo depurativo del fegato ed è utile per la digestione.

Inoltre ha proprietà diuretiche, facilita l’espulsione dei gas intestinali, aumenta le secrezioni biliari, ed è efficace anche contro gli spasmi ventrali, vertigini e inappetenza.

Ha proprietà astringenti quindi è utile in caso di diarrea o flusso mestruale abbondante o in caso di emorragia. Aiuta ad abbassare il colesterolo e la glicemia riducendo il glucosio nel sangue.

Le foglie di  rosmarino contengono oli essenziali, flavonoidi, tannini e acido rosmarinico, un potente antiossidante.

Forse non tutti però sanno che il rosmarino è utile anche per stimolare le attività cerebrali e la memoria, e combattere la depressione e la stanchezza svolgendo azione energizzante, soprattutto se l’olio essenziale viene vaporizzato nell’ambiente.

L’olio essenziale di rosmarino è utile per massaggi contro i reumatismi e dolori articolari in generale, ma anche per le smagliature oltre a svolgere funzione antibatterica e antisettica.

In cosmesi è utile per la cura dei capelli: rafforza i capelli facilitando la ricrescita dei follicoli piliferi, previene l’alopecia e la calvizie precoce e combatte la forfora. Utile anche per il mal di denti ed è per questo consigliato fare i risciacqui con l’olio essenziale diluito e per rinfrescare l’alito .

100 g di rosmarino fresco contengono 131 kcal, va usato con moderazione, ed è sconsigliato ai bambini, donne in gravidanza e a chi soffre di epilessia o di irritazioni allo stomaco e gastriti.

di Antonella Tomassini

Olio Essenziale di Rosmarino
€ 15

Search