Poke cake con cocco e menta.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Poke cake con cocco e menta.

Per il giorno del mio compleanno, il 2 gennaio, ho preparato questa deliziosa torta americana vaporosa, farcita con una crema freschissima.
Poke in inglese significa infilare, ficcare, ed è per questo motivo che questa torta, nata in America negli anni 70′, ha tanti fori in superficie che vengono riempiti a piacimento con la crema, rendendo il dolce umido e goloso.

Ecco la ricetta del poke cake con cocco e menta.

Ingredienti

Per la torta:

gr.250 di farina 0

gr.120 di zuccchero di canna chiaro

gr.16 di lievito per dolci bio

gr.60 di cocco essiccato in fiocchi

gr.95 di olio di semi di girasole

gr. 220 di latte di riso non zuccherato

Per la bagna:

ml 100 di latte di riso non zuccherato

n° 2 gocce di olio essenziale di menta per alimenti (mi raccomando solo 2 gocce!)

Per la farcia e la copertura:

gr.220 di panna montata vegetale

gr.60 di zucchero a velo

gr.150 di latte di cocco condensato tenuto in frigorifero per almeno 12 ore (percentuale minima di grasso 80%)

fettine di cocco fresco o essiccato

Procedimento

In una terrina mescolare la farina con lo zucchero, il lievito, i fiocchi di cocco, l’olio ed infine il latte.

Imburrare ed infarinare una teglia per dolci di circa cm 16, versare l’ impasto e cuocere in forno caldo a 180° per circa 45 minuti (coprire la superficie del dolce con carta di alluminio dopo 25 minuti).

Far raffreddare completamente ed infine estrarre dalla teglia.

Questa base potrete prepararla anche il giorno prima.

Montare la panna con lo zucchero a velo, unire il cocco condensato (sempre mescolando con le fruste), tagliare nel senso orizzontale la calotta della torta in modo da avere una superficie piana e con la base stretta di un cucchiaio di legno praticare tanti fori nel dolce, senza arrivare completamente alla base.

Bagnare la superficie con il latte e la menta.

Inserire la panna in una siringa da pasticcere con beccuccio lungo e stretto e farcire i fori creati.

Decorare con la panna rimanente ed il cocco a fettine.

di Simona Camplone

 

We will be happy to see your thoughts

Leave a reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Search