Medaglioni di patate e amaranto: per una cena coi fiocchi | ilVegano.it
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Medaglioni di patate e amaranto: per una cena coi fiocchi

La ricetta dei medaglioni di patate e amaranto è semplice da fare e molto gustosa.

Ideali come piatto unico da accompagnare con una fresca insalata di pomodori per una cena golosa e sfiziosa.

Difficoltà

0

Tempo di preparazione

1 ora

Per 6/8 persone

Ingredienti

3 patate

100 gr. di lievito in scaglie

4 cucchiai di amaranto

3 cucchiai di piselli

200 gr. di pangrattato

1 cucchiaio di semi di lino (lasciati in ammollo)

Farina integrale q.b.

Prezzemolo tritato

Sale

Pepe

Timo

Aglio

Olio evo

Preparazione

Facciamo cuocere i semi di amaranto in acqua bollente e leggermente salata (una tazza di semi ogni 3 di acqua) dopo averli lavati bene con acqua corrente, per circa 40 minuti finchè otteniamo una crema. Lasciamo riposare per dieci minuti.

Nel frattempo peliamo e tagliamo a cubetti piccoli le patate e le facciamo lessare in una pentola finchè si ammorbidiscono. Sbollentiamo nella stessa acqua a fine cottura anche i piselli. Scoliamo e lasciamo intiepidire.

In una ciotola capiente amalgamiamo l’amaranto con le patate e i piselli, uniamo il lievito alimentare in scaglie, il prezzemolo, il sale, il pepe, il timo, un goccio di olio, l’aglio grattugiato e i semi di lino, precedentemente lasciati in ammollo per 40 minuti e mescoliamo bene.

Mettiamo il pangrattato e se l’impasto ci sembra troppo morbido aggiungiamone altro finchè otteniamo un composto compatto.

Diamo la forma sferica ai nostri medaglioni, che ripassiamo nella farina integrale e che faremo friggere in padella con olio bollente, girandoli finchè otteniamo una doratura su entrambi i lati.

Potete farli anche al forno a 180° per 20 minuti, se li volete più leggeri.

Serviamo i medaglioni caldi ed il nostro piatto è pronto per essere gustato. 😉

di Antonella Tomassini

Amaranto
Da agricoltura biologica

Voto medio su 91 recensioni: Da non perdere

€ 3.1

Search