Quando la musica è green: gli artisti che hanno scelto di essere vegan.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Quando la musica è green: gli artisti che hanno scelto di essere vegan.

Questa Top Ten è particolarmente gratificante perché avrebbe potuto tranquillamente trasformarsi in una Top Twenty o più da tanti sono i cantanti che hanno fatto da tempo la scelta vegana.

Non è rincuorante sapere che proprio le persone dotate di una grande sensibilità sono le prime a prendere la decisione di cambiare la loro vita, quella degli altri e del Pianeta?

La classifica non è completa, ho preferito inserire artisti noti al grande pubblico, alcune “pietre miliari ” della causa vegan e alcune “vecchie glorie” che tanto vecchie poi non sono, perché la musica davvero non invecchia mai ( beata lei!). Quindi iniziamo;

Vegetariana da quando ha 12 anni e vegana dal 2012, Leona Lewis  è la prova che la trasmissione X Factor può essere davvero un buon trampolino di lancio per chi ha talento. Eletta “Vegetariana più sexy” da PETA nel 2008 e nel 2009  , Leona si è sempre rifiutata da indossare pellicce  ed è una grande fan delle scarpe veg Beyond Skin  e dei corsetti veg di Vivienne Westwood .  Nell’aprile 2010 diventa testimonial di Fabric of Our Lives, la nuova campagna pubblicitaria della linea d’abbigliamento ecosostenibile Cotton, per la quale incide anche la canzone omonima. Insomma, una ragazza che ha fatto bandiera della propria scelta.

La musica di Jason Mraz  trasmette serenità, gioia e una visione positiva della vita, tutti abbiamo canticchiato “I’m yours” con lo slancio liberatorio di poter esprimere i nostri sentimenti a voce alta, no?  Beh, io sì  e scoprire che questo bel ragazzo americano è anche vegan ( per di più principalmente crudista) me lo ha fatto piacere ancora di più.

Erykah Badu   con la sua voce potente riesce sempre ad emozionare l’ascoltatore anche grazie ai suoi testi  incentrati su una filosofia urban molto personale e spesso caratterizzati da riflessioni politiche e sociali. Nella sua Dallas ha fondato la B.L.I.N.D. ( Beautiful Love Incorporated Non Profit Development) che si occupa di sostenere la  comunità dei giovani di periferia, che si cimentano con musica, danza, teatro ed arti visive. Inoltre è vegana dal 1997.

No, dico, poteva mancare LUI ? Jared Leto è IL VEGANO per eccellenza, insieme a Joaquin Phoenix. Ed entrambi sono sia formidabili attori ( Jared ha vinto l’Oscar come miglior attore non protagonista nel 2014 per “Dallas Buyers Club“, Joaquin ha all’attivo tre nominations)   che musicisti di talento, ho scelto di inserire Jared solo perché la sua attività di cantante è meno recente e più consolidata di quella di Joaquin. Infatti i Thirty Seconds to Mars nascono nel 1998  e Jared si dichiara vegano dall’adolescenza e nel 2014 è stato – giustamente- eletto da PETA come Vegano più sexy dell’anno” .

La britannica Ellie Goulding per combattere la sua voglia di formaggio, punto debole di molti neo vegan (fino a che non scoprono i formaggi a base si soia o di anacardi  ) è una fedele abbonata diVegan Tuck Box , proprio come It’s healthylicious! Detto questo, da un anno  dichiara i benefici visibili e non dell’alimentazione vegana . Io le crederei anche solo sulla parola, se non avessi già stilato la mia personale Top Ten dei benefici 

Impossibile non menzionare Prince , vegano dagli anni 90 e  portavoce con la sua canzone “Animal Kingdom” dell’album “Crystal ball ” del 1998 , in cui afferma:

So I don’t eat no red meat or white fish
Or funky, funky blue cheese
We’re all members of the animal kingdom
Leave your brothers and sisters in the sea

Più chiaro di così!

Ecco anche Alanis Morissette è vegana dal 2008, dopo aver combattuto per anni con vari disturbi alimentari, ha trovato finalmente l’equilibrio ( e la salute) nella scelta vegana e nel 2009 ha partecipato ad una maratona per la National Eating Disorders Association. Un esempio per gli onnivori che credono che la scelta vegan sia una dieta dimagrante; c’è differenza tra peso forma – che è quello che si ottiene e mantiene con l’alimentazione vegana- e sottopeso – che è quello che si ottiene non capendo come funzioni il nostro corpo. Vegan= anoressico solo nei sogni perversi di qualche onnivoro col colesterolo alto

Thom Yorke è il frontman dei Radiohead e vegano da oltre vent’anni, pare che abbia iniziato “per gioco” per fare colpo su una ragazza, poi ha iniziato a sperimentare i benefici e da allora non è tornato più indietro.

Last, but not least ecco la cantante country Carrie Underwood , nota al pubblico dopo aver vinto l’edizione del 2005 di American Idol . Vegana sin da ragazzina, solo durante la recente gravidanza ha adottato un’alimentazione vegetariana, ma una volta che avrà partorito ( e ormai dovrebbe mancare proprio poco) tornerà all’alimentazione vegana. Probabilmente come futura neo mamma si sarà lasciata condizionare dai consigli di chi ancora ritiene che la scelta vegana non sia completa ed equilibrata ( con le giuste attenzioni, ovviamente), peccato.

Fonte: http://www.itshealthylicious.com/i-dieci-musicisti-vegani-che-non-taspetti/

Search