Hashbrowns all’inglese: crocchette di patate e cipolle.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Hashbrowns all’inglese: crocchette di patate e cipolle.

Ho conosciuto gli hashbrowns quando vivevo in Inghilterra: tra noi è sbocciato immediatamente l’amore. Sono molto semplici: altro non sono che crocchette di patate e cipolle. In Inghilterra fanno parte della famosa english breakfast, ma si possono gustare anche da soli. Sono buonissimi e anche molto semplici da preparare.

Ingredienti per circa 10 hashbrowns:

3 patate medio-grosse

1 cipolla bianca

sale marino integrale

olio EVO

pepe nero

Procedimento:

Armatevi di pazienza e grattugiate sia le patate, precedentemente sbucciate, che la cipolla. Se le tritate (magari per comodità o mancanza di tempo), il risultato sarà diverso e gli hashbrown non risulteranno ben compatti e tenderanno a rompersi.

Quando avete finito di grattugiare tutto, aggiungete il sale e una bella macinata di pepe nero. Ora iniziate a formare gli hashbrowns utilizzando le mani. Prendete un pugno di composto alla volta; strizzatelo bene, dategli la forma compattando l’hashbrown il più possibile.

Scaldate il forno a 180-200°. Ungete una teglia con un goccio di olio evo e disponete gli hashbrowns. Se preferite potete anche adagiarli sulla carta da forno.

Spennellateli con un pochino di olio evo e infornateli. Fateli andare per circa 10-15 minuti per lato, possibilmente con forno ventilato.

Quando saranno pronti, risulteranno dorati e croccanti all’esterno e morbidi all’interno.

Ottimi sia come antipasto che come secondo piatto sfizioso, ma anche ovviamente come parte di una buona e gustosa english breakfast.

di Veronica Momi

We will be happy to see your thoughts

Leave a reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Search