Sushi vegano: come preparare uno strepitoso happy hour.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Sushi vegano: come preparare uno strepitoso happy hour.

Ecco un’idea per preparare uno strepitoso e insolito happy haur con un aperitivo che farà venire l’acquolina in bocca a tutti.

Difficoltà

00

Tempo di preparazione

2 ora circa

Ingredienti 

Alga Nori

Riso per sushi

Aceto di riso (o bianco se non l avete)

Zucchero

Verdure varie

Preparazione

Io userò avocado, zucchine, cetriolo, pomodoro, carote e peperoni.

Per le dosi, considerate che ogni pezzo pesa tra i 10 gr. e i 30 gr. di riso, quindi fatevi i vostri conti in base a quante ne volete fare.

IMG-20170616-WA0009Per le verdure ne bastano veramente poche, tagliandole a stecchetto potete considerare che con una zucchina vengono almeno 10 rolls, quindi per una serata ne bastano una/due a tipo.
Allora regolatevi con mezzo kg. di riso, però nel metterlo nella pentola usate un bicchiere o una tazza, se ne vengono fuori 3 bicchieri mettete 3 bicchieri di acqua e quasi un altro, aggiungete un pochino di acqua in più rispetto alla quantità di riso (non preoccupatevi se vi potrà sembrare difficile vi assicuro che ci vuole poco a prenderci confidenza è una volta presa non vi fermerete più a crearne sempre di nuovi!)
Quindi mettete riso e acqua in una pentola e portare a bollore (non girare mai il riso).

Una volta a bollore, abbassate il fuoco al minimo e tenetelo da 10 minuti a poco più di un quarto ora.

Il riso deve risultare cotto, non scotto e neanche troppo al dente.

Togliere dal fuoco e chiudere con un coperchio per qualche minuto. A questo punto prendete 100 gr. di aceto di riso (o quello che avete) metteteci dentro 35 gr. di zucchero e 10 gr. di sale, portare a bollore e versare nel riso. Per semplificare la cosa esiste già pronto.
Dopo almeno 5 minuti mettere il riso in una ciotola facendola aderire ai bordi così da freddarsi. Iniziare a tagliare a bastoncino le verdure.

IMG-20170616-WA0007Ecco a questo punto occorrerebbe un tappetino per sushi, che spesso nei negozi cinesi si trova a poco più di un euro (nonostante non sia propriamente per quell’ uso ma va bene lo stesso).
Vi spiegherò i due tipi più classici:
Mettere l’ alga sul tappetino.
Prendere il riso con le mani bagnate o con i guanti e fare uno strato abbastanza sottile, disporre le verdure sul lato più vicino a voi è girare.
Per avere il secondo tipo:
Disporre sul tappetino un po’ di pellicola, alga e riso.
Girare l’ alga in modo da disporre il lato con il riso in basso verso il tappetino, disporre le verdure e girare.

Bene, io metto in genere due tipi di verdure per sushi, ad esempio avocado e cetriolo, carote e peperoni, zucchine e pomodoro.

Una volta presa la mano ne inventerete tanti tipi! Ad esempio, le carote le salto un attimo in padella con margarina o con un filo d’olio. Poi ci sono sushi vegan di varie forme e a volte di colori diversi. Insomma prendeteci la mano e sbizzarritevi!

Se vi è piaciuta la ricetta, seguite la mia pagina facebook.

Per info e contatti:

[email protected]

di Stefania Fiore

Search