Spaghetti di verdure, idee per una cucina raw vegan.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Spaghetti di verdure, idee per una cucina raw vegan.

Gli spaghetti di verdure sono un modo simpatico e alternativo di cucinare gli ortaggi, infatti se avete una spiralatrice potete divertirvi in cucina con tante ricette raw vegan e idee semplici, con pochi ingredienti genuini.

Si possono creare spaghetti di zucchine, carota, cetrioli, daikon, patata e qualsiasi ortaggio a pasta dura, alcuni si possono cuocere ma altri sono una delizia mangiarli crudi, mantenendo vive tutte le loro proprietà.    

Ecco allora 3 idee da provare subito sia se siete vegani o onnivori.

Spaghetti di zucchine al sugo di soia (per vegani e onnivori)

Ingredienti per 4 persone

4 zucchine

1 peperone

500 gr. di pomodori San Marzano

2 cucchiai di granulare di soia

1 cipolla

Basilico

Sale

Olio evo

Preparazione

Laviamo le zucchine, tagliamo le estremità e con la spiralatrice formiamo gli spaghetti, che mettiamo da parte.

Prepariamo il sugo: in un tegame con un filo di olio mettiamo la cipolla affettata che facciamo rosolare, aggiungiamo i pomodori tagliati a pezzi e il peperone tagliato a striscioline e lasciamo cuocere con il coperchio per circa 30 minuti aggiungendo il granulare di soia e un bicchiere di acqua.

Uniamo il sale e qualche fogliolina di basilico.

Quando il sugo è pronto, versiamo un mestolo di sugo nel piatto, aggiungiamo gli spaghetti di zucchina e decoriamo con il basilico fresco.

Spaghetti di cetriolo alla greca (per vegani e onnivori)

Ingredienti per 4 persone

6 cetrioli

200 gr. di tofu

1 cipolla rossa

4 friggitelli

Olive nere q.b.

Pomodori datterini

Origano

Sale

Pepe

Olio evo

Preparazione

Laviamo i cetrioli, tagliamo le estrenìmità e riduciamoli a spaghetti (se sono bio lasciate pure la buccia), e mettiamoli in un piatto da parte.

Aggiungiamo il tofu tagliato a cubetti, i pomodorini tagliati in quattro, i friggitelli a striscioline e la cipolla affettata a rondelle, ed infine uniamo le olive e condiamo con olio, sale, pepe e una bella manciata di origano.

Spaghetti di carote allo zafferano (per vegani e onnivori)

Ingredienti per 4 persone

8 carote

150 gr. di mandorle

240 gr. di acqua

1 bustina di zafferano

Basilico

2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie

La scorza grattugiata di 1 arancia

Sale

Olio evo

Preparazione

Laviamo le carote, tagliamo le estremità e facciamo gli spaghetti con l’apposito attrezzo.

Nel frattempo mettiamo nel bicchiere del frullatore le mandorle dopo averle messe ammollo per qualche ora, lo zafferano, il sale, il lievito e l’acqua e frulliamo finchè otteniamo una salsa omogenea.

Versiamo in un piatto la salsina allo zafferano, adagiamo gli spaghetti di carote, e spolveriamo con la scorza di arancia grattugiata e qualche fogliolina di basilico.

Se avete poco tempo per cucinare ma ci tenete al vostro benessere questi piatti sicuramente sono ideali, nutrienti e sani.

di Antonella Tomassini

Spaghetti Vegetali dall'Antipasto al Dolce
Vegan, Crudisti, e senza glutine – Ricette prelibate per le 4 stagioni

Voto medio su 14 recensioni: Da non perdere

€ 9.8

Search