Spaghetti di mais alla tropeana: bontà unica.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Spaghetti di mais alla tropeana: bontà unica.

Una ricetta semplicissima e al tempo stesso deliziosa, che fa venir l’acquolina in bocca solo a parlarne, infatti dopo una giornata al mare prima di andar via con un certo languorino, il mio amico Antonio, originario della Calabria, gran appassionato di cucina e soprattutto l’assaggiatore ufficiale della mia cucina vegana mi dice: “Stasera mi preparo gli spaghetti con le cipolle!”

“Una bontà unica”, penso in quell’istante, ovviamente mi faccio raccontare la ricetta e appena tornata a casa mi metto ai fornelli. Provatela anche voi, armatevi di coraggio per affettare le cipolle, ma ne vale la pena. 😉

Ed ecco la ricetta degli spaghetti di mais alla tropeana.

Difficoltà

0

Tempo di preparazione

40 minuti

Per 4 persone

Ingredienti

380 gr. di spaghetti di mais

7/8 cipolle di Tropea

100 gr. di olive nere

Basilico fresco

300 gr. di passata di pomodoro

Sale

Pepe

Olio evo

Preparazione

Tagliamo le cipolle a fettine sottili, mettiamole in un tegame capiente con 3 cucchiai di olio e le stufiamo aggiungendo un pizzico di sale e le olive snocciolate e tagliate a pezzi, finchè si ammorbidiscono, copriamo con il coperchio.

Quando le cipolle sono morbide aggiungiamo la passata di pomodoro e un goccio di acqua e lasciamo cuocere per circa 20 minuti.

Nel frattempo facciamo bollire l’acqua per gli spaghetti, saliamo e caliamo la pasta.

Scoliamo gli spaghetti al dente e saltiamoli nella salsa con le cipolle, aggiungiamo una spolverata di pepe e qualche fogliolina di basilico e togliamo dal fuoco.

Se ci piace possiamo aggiungere dei dadini di pane soffritti.

Serviamo nei piatti e gustiamoci i nostri spaghetti alla tropeana, profumati di sapori delicati.

di Antonella Tomassini

 

We will be happy to see your thoughts

Leave a reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Search