Scopriamo come disintossicare il fegato con rimedi naturali.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Scopriamo come disintossicare il fegato con rimedi naturali.

Il fegato è un organo fondamentale per il benessere e il funzionamento del nostro organismo.

Se abusiamo di cibi fritti e grassi o di una alimentazione scorretta in generale, è importante disintossicare il fegato per liberarsi dalle tossine, per facilitare la digestione e potenziare le difese immunitarie.

Esistono diversi rimedi naturali, utili per depurare il fegato, anche se è opportuno chiedere consiglio al proprio medico soprattutto se usiamo farmaci o soffriamo di patologie particolari.

Scopriamo quali sono i rimedi naturali per disintossicare il fegato.

Cominciamo la giornata bevendo un bicchiere di acqua tiepida con acqua e limone, per ritrovare la regolarità intestinale, purificare il sangue e favorire l’eliminazione delle scorie con le feci.

Gli alimenti detox per eccellenza sono l’avocado, grazie al suo elevato contenuto di glutatione, un potente antiossidante, il gel di aloe vera, ricco di polisaccaridi, e l’aglio, che grazie allo zolfo contenuto facilita l’eliminazione dei metalli pesanti, come il mercurio.

Un ottimo rimedio è anche il pompelmo, che aiuta il nostro organismo nella produzione degli enzimi del fegato ed inoltre è ricco di glutatione, che aiuta ad eliminare le tossine.

Cosi come le mele, ricche di acido malico, e l’olio di oliva, fonte di fitonutrienti in grado di contrarre la colecisti e di mantenere i condotti liberi.

Utili per depurare il fegato sono anche il succo di barbabietole, le carote, fonte di betacaroteni e di bioflavonoidi, tisane e infusi al tarassaco, di cui si utilizzano i fiori essiccati e aumentano la produzione di bile.

Possono essere una soluzione anche il Crab Apple, tra i fiori di Bach, il cardo mariano che ripara e rigenera le cellule epatiche danneggiate, grazie alla presenza di una sostanza, la silimarina, contenuta nei frutti essiccati e l’erba di orzo, ricca di clorofilla che ha notevoli proprietà tra cui disintossicante, immunostimolante e antibatterico e inoltre la bardana che oltre ad essere depurativa aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo, e la curcuma con azione epatoprotettiva delle cellule del fegato.

Un’ altra soluzione può essere la linfa di betulla che si trova in erboristeria e che aiuta la digestione e depura il fegato o l’estratto idroalcolico di Carciofo, che risulta essere un rimedio specifico per curare il fegato grasso e il colesterolo alto, grazie al principio attivo contenuto nelle foglie, la cinarina, che stimola la secrezione di bile, rendendola più fluida.

Se il fegato è in buona salute lo saranno anche la nostra pelle, i capelli e le unghie, ci sentiremo più energici e vitali, ecco perché soprattutto con i cambi di stagione è opportuno seguire un programma detox che disintossicherà il fegato da tossine, soprattutto se usiamo farmaci e alcool, o semplicemente siamo stressati.

Ricordiamoci di bere due litri di acqua al giorno e di preferire verdure amare come cicoria, carciofi, broccoli, cavoli, barbabietole e pomodori.

Se stiamo seguendo una dieta detox per il fegato cerchiamo di limitare il consumo di zuccheri, cereali raffinati, farina bianca, spezie troppo forti, come pepe e peperoncino, alcool, caffè e tè nero, preferendo il tè verde e se non seguite una dieta vegana, eliminate i grassi di origine animali. Vi conviene. 😉

di Antonella Tomassini

Cure Naturali del Fegato

Voto medio su 3 recensioni: Buono

€ 8.9

Linfabet - Pura Linfa di Betulla
100% da agricoltura biologica
€ 19.9

We will be happy to see your thoughts

Leave a reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Search