Come preparare i muffin salati zucchine, pomodori secchi e olive taggiasche.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Come preparare i muffin salati zucchine, pomodori secchi e olive taggiasche.

Ieri sulla mia pagina Facebook vi ho dato una piccola anticipazione di quella che sarebbe stata la mia ricetta di oggi. Ho voluto fare un esperimento, i muffin.

Non mi ero mai cimentata nella loro realizzazione, anche perché le ricette che leggevo in internet non mi ispiravano molto. Siccome però era la prima volta che tentavo di farli, non ho voluto sbilanciarmi troppo pubblicando direttamente la ricetta: ho dovuto testarla, ovviamente!

La particolarità di questa ricetta sta nel fatto che i muffin rimangono molto morbidi e non si induriscono ma, soprattutto, nel fatto che SONO SENZA LIEVITO! Ora non vi resta che seguire la ricetta e provare a farli: sono ottimi come secondo, accompagnati da una bella insalata di stagione, oppure come finger food nei vostri aperitivi vegani.
Ecco la ricetta!

INGREDIENTI per circa 20 muffin
• Zucchine – 3 piccole
• Cipolla bianca
• Olive taggiasche
• Pomodori secchi (vanno bene sia quelli sott’olio, sia quelli disidratati)
• Crema di peperoncino
• Semi vari
• Rosmarino
• Sale
• Olio evo

Per la pastella
• farina tipo 0 – 50 gr
• farina di ceci – 50 gr (in alternativa, se preferite, potete utilizzare una farina integrale, in base al vostro gusto)
• bevanda alla soia – 150 ml (in alternativa, se non vi piace o siete intolleranti, potete usare acqua fredda gasata, oppure una birra. Ovviamente questo inciderà molto sul sapore finale!)
• curry q.b.
• bicarbonato – un pizzico.
• sale e pepe q.b.

CUCINIAMO
Per prima cosa accendete il forno a 200°C.

Poi lavate e grattugiate grossolanamente le zucchine, dopodiché affettate le cipolle e mettetele a rosolare in una padella con un filo di olio evo e una punta di crema di peperoncino. Quando saranno dorate, aggiungete le zucchine, i semi vari e gli aghi sminuzzati di rosmarino (io ho messo due rametti, secondo me si sposa molto bene con il sapore della farina di ceci della pastella), aggiustate di sale e fate andare un paio di minuti. Togliete quindi dal fuoco.

Nel frattempo a parte preparate la pastella con la farina di ceci e quella di tipo 0.

In una ciotola abbastanza capiente setacciate con un colino le farine e il curry, aggiungete il sale fino, il bicarbonato, il sale e il pepe. Ora, aiutandovi con un cucchiaio di legno, mescolate il tutto per amalgamare bene gli ingredienti.
Aggiungete poco alla volta la bevanda di soia e, con l’aiuto di una frusta, continuate a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo e privo di grumi.

“PICCOLO CONSIGLIO”: aggiungete la bevanda di soia (o acqua o birra) a piccole dosi, e ogni volta “tirate” l’impasto fino a incorporare tutto il liquido, prima di aggiungerne di nuovo. Questo eviterà la formazione dei grumi. Se anche in questo modo non riuscite ad evitarli, non abbiate paura! Utilizzate un frullatore elettrico e vedrete che i grumi spariranno!
Dovreste ottenere un composto omogeneo e non troppo liquido. Se troppo aggiungete un po’ di farina, se poco aumentate la dose della bevanda di soia.
Così com’è risulta, a mio avviso perfetta ma, andate in base al vostro occhio e preferenze!

Aggiungete alla pastella le olive taggiasche e i pomodori secchi, il tutto tagliati a pezzetti (se i pomodori sono disidratati, metteteli per una decina di minuti in acqua calda, prima di aggiungerli, altrimenti se usate quelli sott’olio, sgocciolateli bene). Aggiungete in ultimo le zucchine e le cipolle cotte. Date una bella mescolata per amalgamare bene.

Con l’aiuto di un cucchiaio riempite i pirottini con l’impasto (fate circa 2/3 dell’altezza del pirottino, visto che, cuocendo, l’impasto aumenterà di dimensione) e infornate in forno già caldo per circa 30 minuti. I muffin dovranno essere belli dorati. Lasciate raffreddare un po’ prima di servire.

Buon appetito! 😉

di Francesca Magnoli

Search