Come preparare lo strudel di mele vegan.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Come preparare lo strudel di mele vegan.

Lo strudel di mele è un dolce molto amato e conosciuto soprattutto in Trentino Alto Adige.

Avete mai provato a preparare in casa lo strudel di mele?

Ideale per la colazione o la merenda, è una ricetta facile e sana, con ingredienti cruelty free ed il ripieno di mele è così squisito che emanerà un dolce profumo in tutta casa.

Possiamo fare la pasta tirata oppure se andiamo di fretta adoperare la pasta fillo, senza L-cisteina.

Difficoltà

0

Tempo di preparazione

1 ora circa

Per 6 persone

Ingredienti

Per la base

300gr di farina integrale

90gr di acqua fredda

70 gr di olio di semi

1 cucchiaino di lievito per dolci

1 pizzico di sale

Per il ripieno

3 mele golden

65 gr di pane grattugiato oppure 6 biscotti

100 ml  di latte di riso

90 gr di uvetta

90 gr di pinoli

80 gr di zucchero di canna

30 gr di olio semi

Cannella q.b.

1 buccia di limone

Per spennellare

1 cucchiaio di  latte di riso

Preparazione

Prepariamo la pasta tirata, in una ciotola versiamo la farina, l’olio di semi, mescoliamo finchè otteniamo un composto secco simile a grosse briciole, aggiungiamo il sale, l’acqua e il lievito per dolci e impastiamo finché otteniamo una palla elastica che avvolgiamo nella pellicola.

Nel frattempo mettiamo l’uvetta in ammollo. Mescoliamo il pan grattato o i biscotti grattugiati (frollini vegan) con la cannella, il latte, l’olio e lo zucchero e mettiamoli in una padella antiaderente e rosoliamoli per qualche minuti. Aggiungiamo le mele tagliate a cubetti piccoli, la buccia di limone, mescoliamo delicatamente e uniamo l’uvetta strizzata e i pinoli. Lasciamo cuocere a fuoco basso per altri 5 minuti e lasciamo freddare.

Stendiamo l’impasto sopra la carta da forno e con il mattarello creiamo una sfoglia sottile e rettangolare, versiamo il ripieno, richiudiamo lo strudel e spennelliamo con il latte di riso. Inforniamo in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti finché lo strudel sarà dorato.

Lasciamo riposare per cinque minuti e poi serviamo, spolverando se ci piace con lo zucchero a velo.

Di Antonella Tomassini

 

 

Search