Come preparare i bagels: i panini più amati a New York.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Come preparare i bagels: i panini più amati a New York.

Se siete stati a New York, vi sarete resi conto che la grande mela è la capitale dello street food,  in ogni via ci sono negozietti e botteghe del cibo che donando a passanti e turisti curiosi profumi e sapori unici.

Sicuramente al primo posto della classifica del cibo di strada newyorkese troviamo i bagels, originari della cucina polacca ed ebraica, deliziosi e morbidissimi panini a forma di anello, che di solito sono farciti con la salsiccia, ma visto che il numero dei vegani è in continuo aumento in tutti gli Usa, è facilissimo trovare anche il bagel vegano, ripieno con verdure, hummus, crema di tofu e erbette profumate, e tantissimi altri ingredienti cruelty free.

Ideali a colazione o per un pranzo leggero e veloce, esistono vari tipi di bagels, quello naturale, integrale, aromatizzato all’aglio o alla cipolla, speziato con semi di papavero o di sesamo, o con cannella e uvetta.

Se le nostre vacanze a New York sono appena terminate e abbiamo nostalgia dei bagels, ecco allora la ricetta per prepararli in casa.

La preparazione è un po’ lunga, poiché i bagels vanno cucinati in due tempi, come vedremo, prima immersi nell’acqua bollente poi cotti nel forno, ma vi assicuro che ne vale la pena se ogni tanto vogliamo concederci un peccato di gola. 😉

Difficoltà

00

Tempo di preparazione

Circa 2 ore

Per 12 bagels

Ingredienti

750 gr. di farina manitoba

1 bustina di lievito istantaneo per pizza

Un cucchiaio di sale

2 cucchiai di olio evo

2 cucchiai di sciroppo di malto

40 cl di acqua tiepida

Ingredienti per l’acqua di cottura

3 litri di acqua

2 cucchiai di sale

1 cucchiaio di fecola di patate

1 cucchiaio di sciroppo di malto

Preparazione

In una ciotola capiente mescoliamo la farina, il lievito e il sale, in una altra ciotolina versiamo invece l’olio, lo sciroppo e l’acqua, e amalgamiamo bene.

A questo punto uniamo gli ingredienti liquidi che abbiamo mescolato con una frusta, nella ciotola con gli ingredienti secchi e impastiamo per 15 minuti con forza, finchè otteniamo un composto elastico e morbido.

Formiamo 12 pallette uguali e stendiamo ogni palletta facendo dei cilindri lunghi circa 20 cm.

Chiudiamo le estremità, formando le ciambelle che adagiamo su una teglia con la carta da forno dopo aver spolverato i bagels con la farina. Ricopriamo con la pellicola la teglia e lasciamo riposare i panini per almeno un’ora.

Dopodiché accendiamo il forno a 210°C e prepariamo l’acqua per bollire i bagels.

Diluiamo la fecola di patate in 250 ml di acqua fredda e versiamola nella pentola insieme all’altra acqua, il sale e lo sciroppo di malto.

Quando l’acqua bolle abbassiamo la fiamma e versiamo 3 bagels alla volta, girandoli dopo un minuto. Dopo meno di un minuto scoliamoli con la schiumarola e poniamoli sulla teglia ricoperta con la carta da forno.

Possiamo aggiungere i semi che più ci piacciono e a questo punto inforniamo per circa 25 minuti finchè i bagels diventano dorati.

Una volta che i bagels si sono raffreddati, farciamo con le nostre verdure preferite. Un’idea sfiziosa è quella di farcirli con salsa di avocado, pomodori, germogli di soia, carote, cetrioli e lattuga.

Ma anche in questo la fantasia certamente non vi mancherà.

Buon appetito. 😉

di Antonella Tomassini

Search