Peperoni: in estate facciamo il pieno di vitamina C e non solo.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Peperoni: in estate facciamo il pieno di vitamina C e non solo.

Gustosi, colorati e ricchi di vitamina C, i peperoni sono i protagonisti dell’estate, del caldo, delle vacanze e di tanti piatti tipici, come la peperonata siciliana, il gazpacho andaluso e le empanadas argentine.

Appartengono alla famiglia delle Solanacee, che comprende peperone e peperoncino, ed esistono diverse varietà; dal colore giallo, verde, rosso, dal sapore dolce o piccante, e dalle dimensioni quadrangolare, allungato e troncato.

Originaria dell’America del sud ma diffusa in tutto il mondo, la pianta del peperone predilige i climi caldi e terreni fertili.

Scopriamo allora quali sono le proprietà salutari di questo ortaggio.

Il peperone è ricco di vitamina C, soprattutto quelli gialli circa contengono 190 mg , più degli agrumi se mangiato crudo, aiuta il sistema immunitario a difendere meglio il nostro organismo e mantiene la pelle giovane.

Contiene anche vitamina A, prevenendo i radicali liberi, betacarotene soprattutto quelli rossi e varie vitamine del gruppo B, vitamina E che influisce a mantenere in buona salute pelle e capelli e sali minerali come potassio, ferro, magnesio e calcio prevenendo malattie di invecchiamento della pelle, tumori e malattie cardiovascolari.

Contiene capsaicina, una sostanza che troviamo anche nei peperoncini, utile a ridurre il colesterolo cattivo e alleviare i dolori e la luteina, una sostanza che protegge gli occhi dalla cataratta.

Consigliato anche per chi segue una dieta ipocalorica perché contiene poche calorie infatti il peperone  è composto dal 92% di acqua e il 2% di fibre, il 4% di zuccheri e l’1% di proteine.

Ha  proprietà quindi diuretiche utili alla funzioni urinarie e per chi vuol mantenere il controllo del peso.

È sconsigliato invece, a chi ha disturbi gastrici poiché il peperone può creare problemi di digestione se non eliminiamo la buccia e i semi poiché il consumo eccessivo di prodotti che contengono la solanina, una sostanza che se assunta in dosi elevate può essere tossica e il nostro organismo diviene intollerante.

Per questo si consiglia di mangiare i peperoni solo durante la stagione estiva, infatti quando sono coltivati al sole producono meno solanina, ed evitare di mangiare quelli verdi poiché sono acerbi e contengono maggior solanina.

È preferibile comprare peperoni sodi e senza ammaccature, si possono mangiare crudi in insalata, cotti o arrostiti, ripieni al forno, e si mantengono in frigorifero per 4/5 giorni.

Facciamo allora in questa stagione il carico di vitamina C e portiamo in tavola il protagonista assoluto dell’estate.

Sbizzarritevi con le nostre ricette, perché i peperoni al vapore, fritti, in padella, alla griglia sono appetitosi e perfetti in ogni occasione.

di Antonella Tomassini

Search