Melograno: benefici, proprietà e ricetta.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Melograno: benefici, proprietà e ricetta.

Il melograno è un frutto tipico dell’autunno, che matura nel mese di ottobre, originario dell’Asia, dove era considerato il frutto della fertilità per eccellenza, ma nel corso dei secoli si è diffuso anche in Occidente.

Come il nome stesso ricorda, il melograno ha la forma di una mela con all’interno chicchi dal gusto un po’ dolce un po’ aspro.

È un frutto poco calorico, ricco di antiossidanti, contiene soprattutto i flavonoidi, che aiutano a prevenire l’invecchiamento precoce.

Fonte di vitamina A, vitamina C, vitamina E e vitamine del gruppo B, utili per prevenire raffreddori, il melograno contiene anche sali minerali, come il manganese, il potassio, lo zinco, il rame e il fosforo ed infine acqua, zuccheri e fibre.

Tra le sue molteplici proprietà ricordiamo anche che è benefico per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo, abbassare la pressione sanguigna, stimolare la diuresi e ridurre la ritenzione idrica, contrastando gli accumuli di liquidi e gli inestetismi come la cellulite e i piedi gonfi.

Il melograno si può usare in cucina anche nella preparazione di moltissime ricette dolci e salate.

I chicchi di melograno sono ideali nelle macedonie o nelle insalate, o insieme ai cereali e frutta secca.

Possiamo preparare anche il  succo di melograno, spremendo con uno spremiagrumi questo frutto come se fosse un’arancia o preparare una tisana buonissima con due cucchiai di semi di melograno, facendo bollire semplicemente l’acqua in un pentolino e lasciando in infusione per dieci minuti i chicchi.

Filtriamo prima di consumarlo.

È un vero toccasana per la nostra salute, che la natura ci offre per curarci in maniera sana, soprattutto  per le donne in menopausa, combattendo l’osteoporosi e la fragilità delle ossa.

Se state seguendo una cura consultate il vostro medico poiché il melograno può inibire l’effetto di alcuni farmaci, quali gli antidiabetici, antidepressivi, antinfiammatori e farmaci per l’ipertensione.

di Antonella Tomassini

Search