Melanzane in Saor: la ricetta veneta.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Melanzane in Saor: la ricetta veneta.

 

Erano giorni che, con il cuore malinconico ripensando alla bellissima esperienza vissuta a Venezia, volevamo cucinare questo piatto di cui siamo venuti a conoscenza tramite il ristorante La Tecia Vegana.

“Saor” che in dialetto veneto significa sapore, è il condimento a base di cipolle cotte nell’aceto, che utilizzavano i pescatori per dare sapore al pesce.

Ma a noi i pesci piacciono nel mare e abbiamo pensato di proporlo in una versione simile ma personalizzata a quella conosciuta nel nostro incontro culinario con La Tecia.

Tempo di preparazione:

20 minuti

Portata:

4 persone

Ingredienti

  • 2 zucchine tonde
  • 4 cipolle bianche
  • 4/5 cucchiai di aceto (nella versione originale usano quello di vino bianco ma noi abbiamo optato per quello di mele in modo da eliminare lo zucchero sempre presente nella ricetta originale)
  • una manciata di uvetta
  • una manciata di pinoli
  • olio evo
  • pepe
  • un pizzico di sale
  • pomodorini datterini una decina

Preparazione:

  1. tagliare le melanzane a fettine di 2/3 cm
  2. adagiarle su una teglia rivestita di carta forno e spennellare con olio da entrambi i lati
  3. salare e pepare
  4. infornare a 200 per 15 minuti
  5. nel frattempo tagliare la cipolla a fettine sottili
  6. appassirle in padella con olio evo, unire un pizzico di sale e farle cuocere a fiamma moderata per una decina di minuti fino a quando non diventano trasparenti
  7. in un altra padella saltare per pochi minuti i pomodorini tagliati a pezzettini piccoli e lasciarli riposare
  8. un volta arrivate a cottura giusta le cipolle aggiungere i cucchiai di aceto, l’uvetta e pinoli
  9. cuocere a fiamma bassa ancora per qualche minuto e poi lasciare riposare
  10. una volta pronte le melanzane provvedere a guarnirle creando uno strato di saor e pomodorini

La pietanza a quanto pare più riposa e più è buona ma ovviamente noi ce la siamo pappata subito!

Buon Appetito! 😉

di Valentina Lavale

We will be happy to see your thoughts

Leave a reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Search