La ricetta rustica delle linguine ai funghi porcini e pomodorini ciliegino.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

La ricetta rustica delle linguine ai funghi porcini e pomodorini ciliegino.

Oggi mi sono autoinvitata a pranzo a casa di Maria Capuzzimati, che oltre ad essere mia cognata e anche una grande chef con la passione della cucina vegana sin da piccola. 😉

Con piacere vi porto nella sua cucina, che sa di profumi mediterranei, sapori speziati e prelibatezze gustose per ogni palato.

La particolarità di Maria è la semplicità con cui prepara i suoi piatti e la ricetta rustica delle linguine ai funghi porcini e pomodorini ciliegino, profumate al basilico è la prova che con pochi ingredienti e in poco tempo si può preparare un primo piatto eccezionale e soprattutto vegan.

Ecco la ricetta delle linguine ai funghi porcini e pomodorini ciliegino che vi consiglio vivamente.

Difficoltà

0

Tempo di preparazione

25 minuti

Per 4 persone

Ingredienti

350 gr. di linguine

100 gr. di porcini freschi

200 gr. di pomodorini ciliegino

1 spicchio di aglio

Foglioline di basilico fresche

Sale

Olio evo

Peperoncino q.b.

Preparazione

Laviamo i funghi porcini, eliminando tutti i residui di terra e tagliamoli a pezzi abbastanza grossi, nel frattempo mettiamo a bollire l’acqua della pasta in una pentola, saliamo e continuiamo a preparare il condimento.

In una padella con l’olio facciamo soffriggere l’aglio, aggiungiamo i funghi e mescoliamo bene, unendo un pizzico di sale e di peperoncino fresco.

Quando i funghi si sono ammorbiditi uniamo i pomodorini dopo averli lavati e tagliati in quattro e lasciamo cuocere per 5 minuti.

Scoliamo le linguine al dente e facciamole saltare in padella a fiamma alta per qualche minuto amalgamando gli ingredienti.

Aggiungiamo le foglioline di basilico, versiamo nei piatti e gustiamoci il nostro piatto cruelty free, preparato con tanto amore da Maria, che ci ha regalato questa fantastica ricetta per un mondo etico e senza nessuna sofferenza in tavola.

Ideale non solo se avete ospiti che si autoinvitano a pranzo, ma anche per le cene estive organizzate in giardino con gli amici, in compagnia di un buon bicchiere di vino bianco. Ovviamente vegano. 🙂

di Antonella Tomassini  

 

Search