Cosa c'é di speciale in frutta e verdura?
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Cosa c’é di speciale in frutta e verdura?

I componenti speciali che rendono magiche ed eccezionali la frutta e la verdura

1) L’ACQUA BIOLOGICA DISTILLATA, che rappresenta il 70-90% del peso dei vegetali (e che rispetta alla perfezione la composizione acquea del corpo umano, pure attestata sul 70%).

2) I CIBO-ENZIMI o VITALIE o BIOCATALIZZATORI, che permettono l’auto-digestione dei vegetali crudi a costo digestivo-energetico zero.

3) Le VITAMINE NATURALI, piccole molecole che consentono lo svolgimento delle reazioni metaboliche, e che sono dotate di poteri anti-acidificanti, anti-ossidanti, e di contrasto all’invecchiamento cellulare.

4) I MINERALI ORGANICATI NATURALMENTE, che mantengono forte e flessibile lo scheletro, permettono la trasmissione degli impulsi nervosi e la contrazione muscolare.

5) Il SALE NATURALE (cloruro di sodio), che si trova abbondante nel sedano crudo e nella rucola e nel crescione, e che è sale perfetto ed assimilabile, al contrario del velenoso e micidiale sale da cucina.

6) Lo ZUCCHERO NATURALE, che si trova nei succhi zuccherini freschi, perfetto ed assimilabile per tutti, sostanza chiave per la salute e la magrezza, al contrario dei velenosi e micidiali dolcificanti tipo lo zucchero confezionato o saccarosio, o peggio ancora la saccarina e l’aspartame.

7) Le FIBRE, che regolarizzano il transito intestinale, aumentano il senso di sazietà e riducono l’assorbimento eccessivo di grassi e di zuccheri.

8) Le PROTEINE VEGETALI assimilabili e commisurate al basso-proteico fabbisogno umano.

9) Gli ACIDI GRASSI POLINSATURI (Omega3 ed Omega6) VEGETALI, derivanti da PG o prostaglandine positive di tipo I e III, ottime ed assimilabili, in antitesi alle PG di pesce e carne

(di tipo II-negativo, pesanti e dannose, ed aggravate dalla cottura che trasforma la parte lipida in creatine scassa-fegato).

10) Gli ORMONI VEGETALI, tipo le insuline e le inuline, regolatrici dell’assorbimento zuccheri, e contrastatrici naturali del diabete, e tipo gli auxoni, o fattori di crescita.

11) I FITOCHIMICI (o nutraceuti), che costituiscono la scoperta più interessante e decisiva per tutti, e che diventeranno necessariamente la base di ogni discorso dietetico serio, d’ora in avanti.
Queste molecole, che si trovano esclusivamente nella frutta e nella verdura e da nessuna altra parte, sono dotate di sorprendenti qualità benefiche che vengono rivelate esternamente da colori e toni e fragranze, e svolgono potenti azioni protettive sui vari organi interni del nostro corpo.
Ciascun vegetale contiene uno o più fitochimici che, insieme a vitamine-minerali-oligoelementi, agiscono in modo sinergico, potenziando al massimo le proprie virtù salutari.

www.valdovaccaro.blogspot.com

Alimentazione Naturale - Vol. 1
Manuale pratico di igienismo-naturale – La rivoluzione vegetariana: mangiare bene per vivere meglio

Voto medio su 105 recensioni: Da non perdere

€ 24

Dizionario di Salute Naturale
Le risposte della scienza igienista – a ogni sintomo un rimedio

Voto medio su 24 recensioni: Buono

€ 16

Fonte: http://www.igienenaturale.it/faq.html#frutta

Search