Cosa fare se il cane soffre il caldo.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Cosa fare se il cane soffre il caldo.

Sapete come comportarvi se il vostro cane non sopporta il caldo eccessivo?

Ecco qualche consiglio e accorgimento affinchè l’afa e l’umidità in eccesso non siano più un pericolo per i nostri amici a 4 zampe, che non sudano con il corpo ma con la lingua e con i polpastrelli, diffondendo meno calore e soprattutto per evitare il colpo di calore, che può rendere difficoltosa la respirazione del cane.

Esistono alcune razze di cani che soffrono di più il caldo, soprattutto quelle con il muso corto e la testa larga, dette brachicefale tra questi il boxer, il carlino, il pechinese e il bulldog, ma è opportuno avere accortezza anche con i cani anziani, i cuccioli e tutti quelli che hanno problemi di salute.

Il colpo di calore si può riconoscere facilmente, spesso il cane presenta una respirazione accelerata, difficoltà a camminare, vomito e temperatura corporea alta, o crisi convulsive e collasso.

188297_extraPrima cosa che dobbiamo fare se notiamo che il cane ha subito un colpo di calore è agire tempestivamente, avvolgendolo in un telo bagnato, o se siamo a casa immergendolo nell’acqua direttamente nella vasca, finchè la temperatura corporea raggiunge i livelli normali (39,50 – 40°), dopo questo primo intervento dobbiamo recarci subito dal veterinario, che darà una cura indicata.

Come in ogni caso, prevenire è meglio che curare, è bene allora ricordare che con il caldo i cani (e aggiungiamo qualsiasi animale e perché no, bambino, se ci fosse qualche mamma distratta tra i nostri amati lettori) non vanno mai lasciati in macchina per nessun motivo neanche con i finestrini aperti e neanche se la macchina è parcheggiata all’ombra.

È preferibile far fare la passeggiata a Fido nelle ore fresche quindi la mattina presto e la sera dopo cena, poiché l’asfalto o il terreno raggiungono temperature elevatissime durante le ore di maggior calore, che diversamente da noi i cani avvertono maggiormente.

BMY3EF thirsty dogNon deve mai mancare la ciotola dell’acqua fresca e anche quando usciamo portiamo un po’ di acqua, se vi accorgete che il vostro cane mangia di meno quando fa caldo, non preoccupatevi poichè gli animali, preferiscono come noi, consumare meno cibo, o cibi più leggeri e ricchi di sali minerali e acqua.

Anche quando portiamo il nostro cane al mare, lasciamolo all’ombra nelle ore più calde e proteggiamo la sua cute dai raggi Uvb, con una protezione adeguata.

È fondamentale proteggere il cane dal caldo, così si eviteranno problemi più gravi da risolvere, manteniamo allora ben ventilato l’ambiente evitando l’aria condizionata.

caldo-cane-300x239Evitiamo anche la tosatura del pelo, poichè si rischia di ustionare la cute del cane e cerchiamo di bagnare frequentemente alcuni punti specifici dell’animale come le ascelle, la pancia, il collo e l’interno coscia.

Se volete fare un bel regalo a Fido potete acquistare una piscinetta rigida da mettere all’ombra in giardino e dove potrà tuffarsi quando desidera rinfrescarsi nelle ore più calde o un tappetino rinfrescante e refrigerante per cani, che regola la temperatura corporea del vostro cane durante le calde giornate estive e tante altre situazioni, in vendita nei migliori negozi per animali o anche online.

di Antonella Tomassini

 

Search