Consigli per un Natale senza sprechi.
NON PUOI ASSOLUTAMENTE PERDERE:

Consigli per un Natale senza sprechi.

Trascorrere le festività natalizie senza sprechi e in maniera ecosostenibile è possibile, basta seguire alcune semplici regole.

Poiché a Natale il cibo abbonda sulle nostre tavole, ci si ritrova per giorni interi a mangiare le stesse pietanze o nel peggior dei casi i nostri avanzi finiscono direttamente nella spazzatura.

Cucinare con gli scarti, seguire la stagionalità dei prodotti, ma soprattutto essere dei consumatori consapevoli ed informati sono le prime regole da seguire.

Ricordiamoci che tutti gli avanzi  possono essere trasformati e riutilizzati per creare nuovi piatti, dall’arrosto di seitan che si trasforma in un delizioso ragù, al panettone che diventa un muffin e il pandoro un buonissimo tiramisù.

Acquistare verdure di stagione ci permetterà una conservazione più vantaggiosa e lunga. Ovviamente organizziamo una lista della spesa dettagliata per non incorrere il rischio di acquistare prodotti che non consumeremo.

Si consiglia sempre di pesare gli ingredienti per non eccedere nelle porzioni.

Quindi non facciamoci prendere dal panico di preparare poco cibo, è meglio fare piccole porzioni, assaggiare tutto, e non essere sazi già al primo piatto.

Per le cotture più lunghe dei cibi è consigliato l’uso della pentola a pressione che ci farà risparmiare tempo e gas e se usiamo pentole normali copriamole con un coperchio di vetro, che faciliterà la cottura.

Conservare in modo efficiente e sicuro gli avanzi, e non lasciare i cibi cotti a temperatura ambiente, ma suddividerli in contenitori e posizionarli nel congelatore se decidiamo di non mangiarli il giorno dopo.

Anche saper differenziare è importante, a Natale maggiore è l’utilizzo di piatti e bicchieri di plastica, carta e cartone, vetro facciamo si che gli oggetti finiscano nel contenitore giusto e che tutte le parti non utilizzate degli alimenti nei contenitori dell’umido se siete sprovvisti di una compostiera, con la quale poter produrre un ottimo concime.

Riciclare anche fondi delle bottiglie di plastica per creare composizioni floreali, le bucce degli agrumi essiccate per fare un potpourri profumato e con i tappi di sughero tanti oggetti per la nostra tavola, come portacandele o segnaposti.

Usiamo nastrini colorati, bottoni, spago, stecchetti di legno e cartoncini riciclati anche per decorare la confezione dei nostri regali, utilizzando solo quello che abbiamo a disposizione senza comprare ulteriore carta regalo e lussuosi fiocchi che finiranno nella spazzatura.

Buone feste a tutti. 🙂

di Antonella Tomassini

We will be happy to see your thoughts

Leave a reply


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Search